«2016-2018: Scuole e Le Fontanelle a nuovo». Nel piano triennale si riaccende la speranza per il Teatro

[palermo.meridionews.it] Tra le opere già in cantiere per i prossimi due anni i lavori di ristrutturazione e completamento della palestra e dell’area sportiva esterna della scuola secondaria di secondo grado e le opere di consolidamento e salvaguardia delle aree a rischio idrogeologico limitrofe al centro abitato.

La Giunta municipale di Castelbuono nei giorni scorsi ha approvato il Programma Triennale dei lavori pubblici 2016-2018 e l’elenco annuale dei lavori per l’anno 2016. Interventi realizzati grazie a una serie di finanziamenti, tra cui, i fondi PIST, l’Assessorato ai Beni Culturali, l’Assessorato Regionale Ambiente ed energia e l’Assessorato ai Lavori Pubblici, per un valore di oltre 100 milioni di euro, suddivisi in 2.680.966 per il 2016, 29.976.834 nel 2017 e 91.186.128 nel 2018.

Tra le opere già in cantiere per i prossimi due anni spiccano: i lavori di ristrutturazione e completamento della palestra e dell’area sportiva esternapresso la scuola secondaria di secondo grado in via Sandro Pertini e le opere di consolidamento e salvaguardia delle aree a rischio idrogeologico limitrofe al centro abitato sottese dal torrente S. Calogero.

Saranno coinvolte 15 diverse aree: risorse idriche, igienico sanitario, stradali, annona – commercio – artigianato, turistico, opere di protezione ambiente, difesa del suolo, beni culturali, edilizia sociale e scolastica, altra edilizia pubblica, edilizia abitativa, altre infrastrutture pubbliche non altrove classificate, sport e spettacolo, culto, produzione e distribuzione di energia elettrica.

Nella fattispecie, i lavori riguardano: il progetto di ristrutturazione del teatro Le Fontanelle; l’adeguamento alle norme di sicurezza, igieniche sanitarie ed abbattimento delle barriere architettoniche dell’asilo nido di via Mazzini; interventi sulla scuola di via Mazzini finalizzati alla messa in sicurezza e alla prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi anche non strutturali; interventi sulla scuola materna di via Mazzini, finalizzati alla messa in sicurezza e alla prevenzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi anche non strutturali (Min. Infrastrutture e dei trasporti – Provv.to interregionale OO.PP. Sicilia-Calabria); lavori connessi alla caratterizzazione della discarica di r.s.u. e zona limitrofa dell’impianto di compostaggio di contrada Cassanisa Castelbuono.

«A causa del disagio dell’impresa esecutrice dei lavori del teatro “Le Fontanelle”, che non ha mai avviato seriamente l’attività di cantiere – ha detto il sindaco Antonio Tumminello – fortunatamente, adesso siamo in dirittura d’arrivo per la programmazione dei lavori dell’opera, molto complessa. Nonostante ciò, secondo l’ultimo cronoprogramma, i tempi tecnici sarebbero di circa otto mesi. Quindi siamo molto fiduciosi. Riguardo gli interventi sulla scuola materna, quando completeremo le due strutture – ha concluso il primo cittadino – potremmo dire che Castelbuono avrà un parco scuole tutto nuovo e che sarà uno tra i migliori in Sicilia».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.