“700 ANNI SULLE ORME DELL’ARIETE. Il Belvedere dei Ventimiglia e il trionfo di Venere”

By on 7 novembre 2017

[Riceviamo e pubblichiamo] C’è uno strano scalpitio, ricomincia il cammino sulle Orme dell’Ariete domenica 12 novembre alle ore 17,30, presso la Sala Convegni del Museo Naturalistico Francesco Minà Palumbo, nel bellissimo complesso monumentale di San Francesco a Castelbuono.
L’Accademia dei Curiosi, il Club Unesco di Castelbuono-Madonie e il gruppo FAI di Castelbuono, sono lieti di invitarvi alla seconda tappa del Cammino sui 700 anni sulle Orme dell’Ariete.
Perché i Ventimiglia preferirono lasciare il castello per abitare nei pressi di San Francesco? Quale significato ha la fonte e con essa le fontane del paese? Ma poi, il Convento dei frati, era davvero cosi prezioso e importante?… e siamo certi era l’unico della zona? Queste e altre, sono le curiosità cui daremo risposta.
“Informis eram”: Il Belvedere dei Ventimiglia e il Trionfo di Venere, Relatori: Prof. Camillo Palmeri interverrà con la relazione dal titolo- “Le vicende storiche e il ruolo del cosiddetto ‘Belvedere’ dei Ventimiglia e nuove ipotesi esegetico-ricostruttive della fontana di Venere” .
Dott. Angelo Cucco Antropologo – “ Spazi sacri e profani: giochi di potere e sacralizzazione degli spazi”
Il Prof. Rosario Schicchi Direttore del Museo Naturalistico Francesco Minà Palumbo
Cari Curiosi, mettetevi in cammino con noi, passo dopo passo…sulle orme dell’Ariete.

A proposito di Redazione

La Redazione di Castelbuono.Org, deus ex machina del progetto sin dal 2007, coordinata da Michele Spallino.

Effettua il log in per postare un commento Login

Lascia un commento

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi