900€ raccolte per il giardino della Casina Castelli. Disponibili le ricompense presso PUTIA

[Riceviamo e pubblichiamo] Da qualche giorno si è conclusa la campagna di crowdfunding online, organizzata dall’Associazione Castelli Di Pace, attivata per reperire le somme necessarie alla sistemazione del giardino e dell’orto della casina che fu dello scrittore castelbuonese Antonio Castelli.
Sono disponibili presso PUTIA, per chi ha già aderito ed anche per chi volesse farlo adesso, le “ricompense” messe a disposizione dall’associazione: le t-shirt “Passi a piedi passi a memoria”, le stampe “Campanili”, l’opera omnia edita da Sciascia Editore ed i CD Antonio Castelli. Parti del discorso contadino, a cura di Giuseppe Saja, in coproduzione con la Fondazione Mandralisca.
Circa 900€ raccolte grazie alla sottoscrizione via internet di tanti amici – ai quali l’associazione esprime la massima gratitudine – e soprattutto una grande occasione di visibilità, grazie a reading, aperitivi letterari e alla viralità della petizione online, intorno alla figura e alla poetica dello scrittore castelbuonese, di cui quest’anno ricorre il trentennale della morte.
Un buon risultato, non ancora sufficiente però a sostenere per intero l’ambizioso progetto, che incoraggia però a proseguire nella direzione della promozione e della valorizzazione del patrimonio immateriale e materiale lasciato alla comunità da Antonio Castelli e da sua moglie Liana Di Pace.

E’ possibile contribuire, oltre che presso Putia o il tesoriere dell’Associazione Gioacchino Cannizzaro, anche con bonifico bancario, con causale “Crowdfunding giardino” e comunicando via mail la ricompensa preferita, alle seguenti coordinate:

Associazione Culturale Castelli Di Pace

Iban: IT72P0200843220000105328632

BIC/SWIFT: UNCRITM1G96

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.