A Spazioscena lo spettacolo di danza “Just Two”, con Giuseppe Muscarello e Giovanna Velardi

SABATO 25 maggio alle 21,15 presso la sala teatro dell’Associazione Spazioscena, in via Abruzzo 10 a Castelbuonofinale di stagione con lo spettacolo “Just Two”, che vedrà protagonisti i due danzatori palermitani Giuseppe Muscarello e Giovanna Velardi in due assoli di teatro danza sul tema dell’espressività e dell’identità. Due coreografi dal respiro internazionale, la cui cifra linguistica e stilistica è fortemente radicata nella sicilianità.

“SULL’IDENTITA'”
di e con Giuseppe Muscarello

Un disegno coreografico di sfumature differenti, la cui danza è realizzata con semplicità meccanica. 
Un uomo stereotipato vittima di tutti gli schemi che la società gli impone. Un uomo alla ricerca spasmodica dell’autenticità perché si rende conto che la sua vita è assorbita dalla casualità. La consapevolezza che il suo corpo è animato dalle forme che la società esige, un corpo mortificato che assume aspetti diversi perché diversi sono i punti di vista che lo animano, decide allora di sperimentare il vuoto, cerca di convivere con il suo nessuno e vive non vivendo. Decide quindi di non essere.
Lo spettacolo è liberamente Tratto da “Uno Nessuno e Centomila” di Luigi Pirandello. Genge é il personaggio di un romanzo nato nel 1926 ma che corrisponde più che mai agli uomini d’oggi.

“LOOK ME INSIDE”
di e con Giovanna Velardi
“Lu brilla. Come la luce.
Lu parla di sé e dice cose molto molto intime. Cose che nessuno sa.
Le dice come se raccontasse una favola. Solo così Lu ci può svelare particolari di sé altrimenti impensabili da svelare.
Ma Lu per farlo ha bisogno del buio, che quando c’è luce Lu è troppo umana.
Il buio le è amico. Al buio lucciola/Lu, si accende, parla, si racconta.”
Lu si racconta, come in un monologo fatto di parole e movimenti, spingendosi dappertutto, seguendo la mappa non scritta della sua dinamica interiore.
Lu danza. E ci affida il suo cuore pulsante tra le mani.
II ritratto di una donna che si mette simbolicamente a nudo ed indaga il corpo esposto allo sguardo degli altri. Si accende e si spegne, e quando si accende si esprime libera, senza timore di alcun giudizio.

Ingresso € 8 con tessera associativa 2019
Per info e prenotazioni:
associazionespazioscena@gmail.com / 346 6209451