Accademia dei Curiosi, “700 anni sulle orme dell’Ariete: il giorno dopo l’Annunziata”

By on 16 ottobre 2017

[riceviamo e pubblichiamo] E’ passato un giorno, è il giorno dopo l’Annunziata. Luce soffusa, storie d’intrighi, racconti di ricchezze e fasti. Poi la disfatta, la caduta. I Benedettini e Santa Rosalia, lì giù nell’affresco sopra il coro ligneo, commissionato prima per la Cappella Palatina, poi giunto all’Annunziata. L’impalcatura sembra non esserci più, nessuna crepa, sparita l’umidità. Ci sono tanti Curiosi che in silenzio ascoltano, ridono, si esaltano, storcono anche il naso, ma affondano le loro emozioni nella nostra storia. Stanno dentro il nostro patrimonio, ammirano la statua, poi le foto. E’ un susseguirsi di racconti che s’intrecciano in un percorso che ci accomuna tutti. Il giorno dopo l’Annunziata, siamo tutti più ricchi, più consapevoli dell’enorme patrimonio culturale e artistico di questa bellissima chiesa. Siamo tutti più adulti, siamo tutti più amici. Il giorno dopo l’Annunziata, in quei Curiosi che sono stati presenti, nulla sarà più come prima passando e passeggiando per piazza Castello. 

L’Accademia dei Curiosi, ringrazia tutti coloro i quali hanno permesso l’importante evento di ieri. L’Amministrazione comunale, nella persona dell’Assessore Arch. Annamaria Mazzola, che ha partecipato all’evento con attenzione e onesta partecipazione. Il Club Unesco di Castelbuono- Madonie, il FAI nella persona del Prof. Nunzio Marsiglia. L’Accademico Curioso appassionato Prof. Camillo Palmeri. Lo straordinario antropologo Angelo Cucco, colonna portante dell’Accademia dei Curiosi, studioso attento alla dignità del nostro paese. Un grazie a chi ha sistemato i microfoni, a chi ha saputo organizzare tutta la strumentazione necessaria e i tavoli. Un abbraccio infinito a Suor Eugenia e Suor Salvina che non ci hanno mai lasciati soli e che non si libereranno mai più di noi! 

Grazie a tutti i Curiosi, che con la loro presenza attenta e ostinata, ci consentono e spingono ad andare avanti nella strada intrapresa di contribuire alla crescita culturale e civica di Castelbuono.

L’Accademia dei Curiosi è viva!

Vi aspettiamo il 12 novembre perché il cammino sulle Orme dell’Ariete continua con  il “Belvedere dei Ventimiglia”.

A proposito di Redazione

La Redazione di Castelbuono.Org, deus ex machina del progetto sin dal 2007, coordinata da Michele Spallino.

Effettua il log in per postare un commento Login

Lascia un commento

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi