Accademia dei curiosi, “Il giorno dopo l’Ariete”

By on 13 dicembre 2017

[riceviamo e pubblichiamo] Io non c’ero ieri sera, ma oggi e’ il giorno dopo l’Ariete. Due per l’esattezza, erano gli arieti; c’era freddo, molto freddo, forse lo stesso di quando i due arieti si sono allontanati irrimediabilmente da Castelbuono.
Ci sono assenze che sono solo fisiche, che non destano sempre malumore, magari tristezza, ma oggi, il giorno dopo, l’Ariete fa ancora piu’ parte di noi. Lo fa nei coinvolgenti racconti del Prof. Camillo Palmeri, una certezza per l’Accademia dei Curiosi, lo fa nella moltitudine di Curiosi che, una volta al mese per tre mesi, hanno accolto il nostro richiamo. Ci sono assenze che, a volte, destano preoccupazione, che magari impensieriscono, ma sono assenze velate. Io c’ero, ero accanto al bravissimo Angelo che incarna sapientemente lo spirito e la natura dell’Accademia, C’ero nella precisione di Pietro, c’ero quando Michela bonariamente mi guardava dicendomi; tranquilla andra’ tutto bene. Io non c’ero, e poteva allora la preziosa Silvia fare il su intervento? Tranquilli, e’ solo rimandato, lo gusteremo insieme in Accademia e vi assicuro fin da ora che la sorpresa sara’ doppia.. L’Ariete, per l’Accademia, dei Curiosi, ha rappresentato il biglietto da visita, con esso, abbiamo voluto mostrarvi la strada che intendiamo perseguire, strada che potremo fare solo grazie a voi.
Voi, si, Voi he ci avete accompagnato con entusiasmo e sana curiosita’ verso la Bellezza e la Consapevolezza.
Ci sono presenze che fanno piacere, come quella del Sindaco, che ha pubblicamente riconosciuto il lavoro di Bellezza e di impegno dell’Accademia dei Curiosi e di questo gliene siamo grati, e speriamo sinceramente, che anche lui, si metta in cammino con noi per ridare a Castelbuono la dignita’ e la Bellezza (si, ancora una volta) che merita.
Grazie a Suor Eugenia, a Nunzio Marsiglia, a Giuseppina Palumbo, a Vincenzo Minutella. Grazie agli assidui Curiosi, grazie a chi, stando dietro le quante, ha lavorato sodo per la migliore riuscita.
Ci sono assenze, che e’ meglio che non durino tanto, e l’Accademia dei Curiosi, sta lavorando ad un progetto che vedra’ tornare l’Ariete a Castelbuono. Un Ariete al passo con i tempi, che trovera’ riposo nello straordinario Mausoleo dei Ventimiglia, cosi’ come avrebbero voluto i nostri avi. Ma di questo ne parleremo ancora una volta quanto torneremo insieme.
Il giorno dopo l’Ariete, riposiamoci un po’, il cammino e’ stato lungo, a tratti impervio…ma e’ solo l’inizio.
L’Accademia e’ viva.

A proposito di Redazione

La Redazione di Castelbuono.Org, deus ex machina del progetto sin dal 2007, coordinata da Michele Spallino.

Effettua il log in per postare un commento Login

Lascia un commento

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi