Accademia dei Curiosi. “Labirinto, il viaggio è iniziato”

By on 20 Nov 2018

[Riceviamo e pubblichiamo] L’attesa è stata lunga, giorni infiniti a pensare e ipotizzare. Il Labirinto ha iniziato il suo viaggio. Dalle cattedrali gotiche, al filo di Arianna che conduce all’uscita, passando per i Miserabili di Hugo, che scendendo nelle fogne di Parigi trovano poi la luce, abbiamo viaggiato molto.

Abbiamo ammirato le vetrate della cattedrale di Chartres, le sue sedie uguali a quelle delle nostre case. Stupore e umiltà dentro questo meraviglioso viaggio. Al centro poi la rosa, simbolo unico di tutte le cattedrali gotiche. Religione e mito si mescolano nel percorso, quasi si confondono dentro un pensiero metafisico.

Abbiamo visitato anche l’Asia Minore e siamo entrati all’interno dei suoi monasteri rupestri, isolati difficili da raggiungere. Tocca all’Orlando Furioso e alle sue gesta poliedriche, un turbinio di personaggi, di gesta, di moltitudine che fa del labirinto metafisico la storia della letteratura. Borges e il surrealismo, e i supermercati creati ad arte, labirinti perfetti per i nostri sensi. E Poi il nome della rosa e la biblioteca del monastero, labirinto essa stessa per celare la filosofia di Aristotele.

Arduo è il cammino, e tanti occhi sgranati e menti curiose hanno iniziato il viaggio. Le nostre strade, la Palermo vecchia e Mazzara: costruzioni labirintiche per ripararsi dagli assalti. Così come le processioni sacre, apparentemente uguali, riti che si perpetuano nel tempo che celano labirinti spirituali immensi. Il viaggio sarà lungo e incerto, tante, forse troppe sono le domande ed è proprio per questo che vi aspettiamo domenica 2 dicembre per continuarlo insieme, per osservare fin dove ci porterà il Filo di Arianna.

Fatevi avanti Curiosi

A proposito di Redazione

La Redazione di Castelbuono.Org, deus ex machina del progetto sin dal 2007, coordinata da Michele Spallino.

Effettua il log in per postare un commento Login

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi