Accesso alla circonvallazione. Botta e risposta tra il sindaco Tumminello ed il consigliere Fiasconaro

[ILCALEIDOSCOPIO.INFO – Giuseppe Spallino] Botta e risposta tra il sindaco Antonio Tumminello e il capogruppo della minoranza Giuseppe Fiasconaro. Tutto parte da una interrogazione consiliare, la prima del 2014, presentata dal gruppo “L’Ulivo per Castelbuono con Unione Civica di Centro” sull’accesso di contrada Croce-Foresta alla circonvallazione per Geraci Siculo.

La minoranza fa presente che il 9 gennaio «è stata presentata una petizione di cittadini con raccolta di firme ai sensi dell’articolo 47 dello Statuto comunale proprio tesa a chiedere un intervento all’Amministrazione comunale, con l’obiettivo di modificare l’accesso per renderlo più sicuro», in quanto «allo stato, secondo quanto già realizzato, recherebbe pericolo all’incolumità delle persone e danni agli autoveicoli che si immetterebbero dalla via R sulla circonvallazione stessa, a causa della scarsa visibilità dei veicoli che ivi transiterebbero». Quindi impegna e l’esecutivo a porre “in essere ogni utile iniziativa” per modificare tale accesso.

Su questa vicenda il primo cittadino commenta: «Per quanto mi é dato sapere la stessa problematica era stata posta 7-8 anni fa, in sede di approvazione del progetto, momento in cui il ragioniere Fiasconaro era probabilmente in amministrazione, considerato che, da 20 anni ha sempre fatto politica, anche se, forse in pochi se ne erano accorti…».

Secca la replica di Fiasconaro: «Quando poniamo questioni che richiederebbero attenzione, anziché dare risposte concrete, la butta sempre sulla rissa. È la dimostrazione che non è capace di governare questo paese. La dichiarazione del signor Tumminello, in questa sede, non merita neppure una replica, si commenta da sé».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.