Anche i Forestali di Castelbuono protestano davanti Palazzo d’Orleans

Anche i Forestali della Flai-Cgil di Castelbuono, guidati da Luciana Schicchi, hanno partecipato allo sciopero di ieri  a Palermo davanti il palazzo della Presidenza della Regione siciliana. Gli operai forestali di Palermo e della provincia hanno chiesto,  nei due giorni di protesta, di essere riammessi ai cantieri di lavoro dopo la sospensione arrivata 28 giorni prima. In una nota dell’Ansa di ieri si apprende: “La Regione ha individuato quattro milioni e mezzo di euro per l’avvio immediato al lavoro dei forestali”. Lo ha annunciato oggi il governatore, Rosario Crocetta, che ha incontrato assieme ai dirigenti dei dipartimenti Agricoltura e Foreste, Ambiente e della Ragioneria generale, una delegazione sindacale dei lavoratori. Le risorse sono necessarie per garantire l’avvio di tutti i lavoratori che erano stati sospesi e che rischiavano di non poter completare le previste giornate lavorative. 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.