Approvato il bilancio di previsione 2014 modificato dalle opposizioni

[Riceviamo e pubblichiamo] Nella seduta del consiglio comunale, in cui si è trattato il bilancio previsionale 2014 del Comune, le opposizioni hanno presentato un maxiemendamento per far fronte ad alcune questioni che hanno ritenuto importanti.

Considerando l’azione lenta e macchinosa che ha portato la Giunta Comunale del Sindaco Tumminello, nonché assessore al bilancio, a mantenere alte tutte le tasse locali e a tarpare la possibilità di progettazione del Comune stesso privandolo di una strategia concreta, le opposizioni del Gruppo Misto e del Gruppo Consiliare L’Ulivo con Unione Civica di Centro, hanno proposto un maxiemendamento per far fronte alle seguenti questioni:

  1. completamento illuminazione pubblica via Mulini (€ 7.000);
  2. cofinanziamento per la realizzazione del progetto di ristrutturazione ed adeguamento dell’asilo nido di via Mazzini (€ 25.000);
  3. stanziamento per la manutenzione straordinaria della rete idrica e degli impianti di potabilizzazione, al fine di eliminare i disagi tuttora patiti nell’irregolare erogazione dell’acqua (€ 14.000);
  4. manutenzioni al campo sportivo “Luigi Failla”, in particolare per il ripristino del completo funzionamento dell’impianto di illuminazione del campo (€ 15.000);
  5. integrazione dello stanziamento per il conferimento dell’incarico per la redazione dello studio agricolo-forestale, necessario per il prosieguo dell’iter di approvazione delle varianti al piano regolatore generale (€ 24.000).

Altre questioni da affrontare sono emerse, quali l’allargamento della carreggiata della via Mario Levante (€ 80.000) ed il cofinanziamento per la realizzazione del progetto di ristrutturazione della scuola dell’infanzia di via Mazzini (€ 74.000). Ma per queste opere non è stato possibile rinvenire le necessarie risorse, anche per il ritardo con cui il bilancio è stato predisposto dalla giunta comunale, già quasi totalmente impegnato, che ha ridotto notevolmente gli spazi di manovra.

Queste ed altre iniziative che sono state accantonate, saranno affrontate col prossimo bilancio di previsione per il 2015 che il Sindaco Tumminello si è impegnato a portare in Consiglio comunale entro febbraio prossimo, al fine di poter programmare in tempo le attività e le prospettive della nostra comunità.

Vista l’esperienza del passato non siamo ottimisti circa la possibilità che la Giunta comunale possa rispettare detto impegno, tuttavia restiamo fiduciosi ed anzi sfidiamo il Sindaco a rispettare l’impegno che ha preso.

Il bilancio di previsione appena approvato, contiene anche la riduzione della tassa rifiuti per l’importo complessivo di € 165.000, conseguenza dell’applicazione delle agevolazioni e riduzioni di aliquota proposte ed approvate dai gruppi di opposizione.

Castelbuono, 24 dicembre 2014

      Il capogruppo consiliare

Giuseppe Fiasconaro

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.