Arriveranno nel nostro territorio le salme di 33 migranti vittime del naufragio. 3 inumazioni a Castelbuono

Arriveranno nel nostro territorio le salme di 33 migranti vittime del naufragio nel canale di Sicilia del 18 aprile 2015.

I corpi saranno prelevati dal sito della Marina Militare denominato Pontile Nato nel comune di Melilli in provincia di Siracusa e trasferite nei vari luoghi di sepoltura individuati sul territorio della provincia di Palermo. Le salme raggiungeranno i cimiteri dei seguenti comuni e verranno così divisi: Caltavuturo 4 inumazioni, Campofelice di Roccella 2 tumulazioni, Castelbuono 3 inumazioni, Castellana Sicula 2 inumazioni, Lascari 20 tumulazioni, Petralia Sottana 1 inumazionie, Pollina 1 tumulazione; Termini Imerese 1 inumazione. La Prefettura di Palermo ha emanato un apposito bando per l’affidamento del servizio di trasporto.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.