Ars. Modifiche alle norme per emergenza suidi e daini. All’esame anche la tutela dei tartufi

Lavori a rilento a Sala d’Ercole. Mentre non si ha ancora notizia di quando si riunirà l’Aula, all’Ars si ritorna a lavorare, ma soltanto nelle commissioni.

In commissione Affari generali si parla di nomine, con il parere sulle designazioni del cda del Consorzio autostrade siciliane. C’è poi l’esame del disegno di legge contenente Disposizioni per i procedimenti amministrativi e la funzionalità dell’azione amministrativa’, rinviato in commissione dall’Aula, mentre è sempre da esaminare il collegato alla Finanziaria.

Saranno sottoposti all’esame della commissione Attività produttive diversi disegni di legge, tra i quali le nuove norme in materia di contenimento della fauna selvatica, le modifiche alla legge regionale sull’emergenza suidi e daini in Area Parco delle Madonie, alcune norme sulla regolamentazione della caccia, altre sull’istituzione di parchi e riserve naturali e quelle sul controllo del sovrappopolamento di “fauna selvatica o inselvatichita in aree naturali protette”. Ancora, all’esame della commissione le norme in materia di raccolta, coltivazione, commercio e tutela del consumo dei tartufi. Infine, il programma di lavoro 2019 della Commissione UE.

Il collegato alla finanziaria approda anche in commissione Territorio e ambiente, mentre in commissione Lavoro, formazione professionale e istruzione sono previste le audizioni dell’assessore Antonio Scavone sul licenziamento collettivo all’interno della 4U e sull’organizzazione dei percorsi di IeFP e sull’inquadramento dei diplomati nell’indirizzo professionale Servizi per la sanità ed assistenza sociale con riferimento all’accesso alla qualifica regionale di operatore socio sanitario. Prevista, inoltre, la discussione con possibile votazione finale del disegno di legge per lo sviluppo del turismo nautico e la disciplina dei marina resort.

L’assessore Razza sarà ascoltato in commissione Salute in merito alle linee guida per l’autismo. Si parlerà poi del ddl per il contrasto al tabagismo, di quello sul riordino dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia, di quello per l’Istituzione di un Osservatorio Regionale sulla Sicurezza degli Operatori Sanitari e di quello per il riordino del settore dell’assistenza nelle aree pediatriche. Previste inoltre l’audizione del direttore generale dell’Asp di Siracusa in ordine alle problematiche dell’Azienda con particolare riferimento alla rete ospedaliera e  quella delle associazioni Carpediem onlus, Nati per la Vita Onlus, e Voto Onlus in ordine alle problematiche in tema di autismo.

Infine, in commissione Esame della attività dell’Ue prevista l’audizione del presidente dell’Agenzia per il Mediterraneo in materia di attuazione della programmazione regionale comunitaria

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.