Autostrade: dal 25 settembre si pagherà pedaggio su A20 ME-PA

PALERMO (ITALPRESS) – Dalle 14 di martedi’ prossimo gli utenti che transiteranno nei caselli di Santo Stefano Camastra, Tusa, Castelbuono e Cefalu’, compresi nella tratta “Furiano-Cefalu'” dell’autostrada Messina-Palermo dovranno pagare il pedaggio. Lo rende noto il Cas (Consorzio autostrade siciliane), che lancia anche una campagna promozionale per la sottoscrizione al Telepass Ricaricabile valida fino al 31 dicembre.

“Il pedaggio – si legge in una nota del Cas – e’ stato attivato di concerto con Anas e ministero delle Infrastrutture per allineare all’ intera rete autostradale gli ultimi 40 km della Messina-Palermo completati nel dicembre 2004 e aperti subito al traffico senza pedaggio. Due anni fa l’avvio del pagamento e’ stato differito ad altra data per una serie di particolarismi tecnici che da tempo sono stati definiti”. “L’importo del pedaggio – spiega il Cas – determinato con il sistema di classificazione ‘assi-sagoma’ come nelle altre autostrade italiane sulla base della tariffa relativa alla classe del veicolo, e’ proporzionato ai chilometri percorsi ed e’ comprensivo delle maggiorazioni e imposte di leggi”. Oltre al pagamento in contante, gli utenti possono servirsi del Telepass, del Telepass Business, del Telepass Family, della Tessera Viacard di c/c; del Bancomat e delle Carte di credito; delle casse automatiche e del Telepass ricaricabile. (ITALPRESS). 20-Set-07 09:33

3 Commenti

  1. è già dal 25….anzi diranno loro…abbiamo perso già troppo tempo.
    e il tempo per adeguare questi tratti di autostrada, dove ancora si circola su una corsia? ah già…il tempo passato non è stato ancora sufficiente per aprire una maledetta galleria.
    allora che mettano gli utenti in condizione di dover pagare di più ma di avere di più.
    vergognaaaaa!

  2. Non ho scritto alcun commento prima perché non ero sicuro su certe cose! Ma ora ho avuto la conferma! Io mi sono rotto le balle! E’ vero che Socrate prima di morire disse che una legge per quanto sbagliata, va rispettata (Certo che se Socrate avesse conosciuto Mastella….!) ma qui i limiti, non di velocità, ma di sopportazione si sono superati da tempo! Oltre alle false inaugurazioni avvenute tempo fa, oltre tutti i disagi di usufruire costantemente di un’autostrada ad una corsia, una, perché in certi tratti ci sono sempre lavori! Ora dobbiamo pagare pure ? 1.70 se prendiamo l’autostrada prima della stazione di Castelbuono! E se invece passassimo da Cefalù per entrare da Mazzaforno, pagheremo ? 0,80! Tanto vale entrare a Buonfornello! Mi direte voi e che fa facciamo tutto sto giro di bollo per risparmiare, 90 centesimi! Lo volete sapere è lo stesso ragionamento che si fanno quelli che hanno permesso questo sistema! Tant’è ke già ti fanno la promozione sul Telepass ricaricabile! Che ricarichi quando vuoi! Lo volete capire si o no che qui tra acqua, autostrade, e altre vigliaccherie varie, se non ci incazziamo, arriveranno a farci pagare oltre l’acqua nche l’aria! Svegliamoci! Devo far organizzare un V-Day a Beppe Grillo a Castelbuono? Rendiamoci conto che dobbiamo prendere la situazione in mano! Iniziamo innanzitutto a prendere l’abitudine come dice Beppe Grillo di frequentare i consigli comunali così magari conn la nostra presenza all’interno si sentiranno più sottopressione i nostri dipendenti sindaci e amministratori vari e si ridurranno le distanze tra il potere e i cittadini! Se tutti quanti fossimo meno accomodanti per quello che passa il governo, forse questo sarebbe un Paese migliore!E non solo il paese dei tartassati!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.