Bellezza&civiltà

By on 7 novembre 2014

La cittadinanza di Castelbuono, colta e sempre attenta agli indirizzi dell’arte contemporanea, è lieta di proporre a turisti e fruitori delle bellezze paesaggistiche madonite la prima mostra estemporanea di inciviltà. Si tratta della più grande installazione spontanea mai realizzata che investe varie e ampie aree del territorio con cumuli di pattume sapientemente ordinati e disposti per stimolare i sensi e catalizzare le bellezze dell’ambiente. Tutta la popolazione si è attivata per concorrere a sporcare quanto più possibile e adesso è il momento della condivisione sui social network per far conoscere a tutti l’iniziativa. Ovviamente i migliori artisti sono rimasti anonimi ma ogni amante dell’arte può aiutare l’amministrazione comunale a rintracciarne i nomi permettendole di ricompensare degnamente il servigio offerto alla città.

Condividete e fotografate anche voi le installazioni usando l’hashtag #bellezzaciviltà

20141011_145520

Noi non ci saremo /  rubrica devota al caso e all’arte

A proposito di Michele Puccia

Eclettico ermeneuta del caos, in altre parole nullafacente. Ufficiosamente è nato a Palermo nel 1991 e cresciuto a Castelbuono. Da giovanissimo si appassiona al teatro e alla fotografia, dopo il diploma scientifico inizia gli studi magistrali in architettura presso l’Università degli Studi di Palermo, dove approda al design grafico e alla progettazione architettonica, che diventa la sua principale occupazione. Dal 2013 segue le tematiche del progetto di architettura per le città del Mediterraneo e dopo aver trascorso un fondamentale periodo di studi all’École Nationale Superieure d’Architecture de Marseille rientra a Palermo dove discute la sua tesi di Laurea dal titolo Il museo della memoria migrante nel Mediterraneo.

Effettua il log in per postare un commento Login

Lascia un commento

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi