Castelbuonese condannato a sei mesi per furto d’acqua ai danni del Comune

Segnaliamo la notizia riportata sul Giornale di Sicilia di oggi, in un articolo a firma del giornalista Giuseppe Spallino. Secondo la notizia, V.F., castelbuonese di 76 anni, finito a processo per furto d’acqua, ha patteggiato sei mesi di condanna e 120 euro di multa, oltre a 800 euro di risarcimento nei confronti del Comune di Castelbuono.

La vicenda era emersa quando, a seguito di alcuni controlli, era stato scoperto un allaccio abusivo alla rete idrica pubblica nell’immobile appartenente all’uomo. Dopo la denuncia e il processo, il giudice ha accettato la richiesta di patteggiamento.