Circolo PD. Nasce il comitato promotore per Zingaretti Segretario “Chiazzannintra”

Al Segretario del Circolo
del Pd di Castelbuono

E’ stato costituito e registrato nell’ambito di Piazza Grande, portale virtuale a sostegno della candidatura di Nicola Zingaretti a segretario del Pd, il Comitato “Chiazzannintra”.
Il prossimo 3 marzo sarà un momento decisivo per il futuro del Paese. In termini di partecipazione assoluta alle primarie ed, ovviamente, in funzione del segretario che verrà eletto.

In un momento in cui sul portale Rousseau il voto di qualche migliaia di attivisti, senza alcuna certificazione ed in barba ai propositi di “onestà – onestà” urlati in Parlamento e nella campagna elettorale determinerà, con molta probabilità, il non “Processo Diciotti” dell’alleato “casta” Salvini, sarà fondamentale che almeno 1 milione di cittadini si rechi ai gazebo e scelga il nuovo segretario del Pd.
E sarà fondamentale che sia eletto Nicola Zingaretti.

Per chiudere la stagione del “renzismo”, per costruire un partito comunità forza protagonista del cambiamento in una alleanza nella Società, con i cittadini e le forze politiche e sociali che, in comunione con i valori, principi ed ideali fondativi del nostro stare insieme e certificati nel CODICE ETICO del Partito, vogliano elaborare un progetto e individuare competenze per governare il Paese.
E cambiare l’Europa, perché Noi siamo europei.

Il Pd, con Zingaretti, un partito per il lavoro; lavoro come strumento di emancipazione, per la coesione sociale e come opportunità per l’affermazione della legalità in ogni sua forma e declinazione. Un lavoro dignitoso che non precarizzi l’esistenza.

Un lavoro che liberi dalla povertà, visto che non è stata abolita per decreto dal Governo, e dalla schiavitù e non sgomberi chi, suo malgrado vive una condizione di disagio, ma includa ed accolga.
Per unire chi qui è nato e chi qui è divenuto Comunità.

Ma non è in gioco solo il futuro del Pd; come argine, ultimo, al populismo del Governo Salvini – Di Maio, è in gioco il futuro del Paese nella sua tenuta democratica ed istituzionale.
Spesso coltiviamo il nostro narcisismo, la nostra bontà e perfezione asettica di cittadini bravi e schifati, consolidando la sensazione diffusa che, comunque vadano le cose, i singoli non incidono e quindi non ha senso impegnarsi.
Ecco.
Questo è il momento di impegnarsi, di partecipare; facciamo appello a tutti i cittadini, elettori e non del Pd alle ultime elezioni del 4 marzo, a recarsi il prossimo 3 marzo al gazebo e votare alle primarie per gli italiani, di tutti e non prima gli italiani, del Partito Democratico.
E votare Nicola Zingaretti.

“Il domani appartiene a chi ha il coraggio di inventarlo”.

Il Promotore
Vincenzo Capuana

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.