Dall’Anas 4 miliardi di euro per la manutenzione delle strade siciliane

By on 6 aprile 2018

[ilsicilia.it] Nei programmi di Anas per la Sicilia al 2021 ci sono il piano di manutenzione straordinaria, potenziamento e riqualificazione dell’autostrada A19 “Palermo-Catania” occupa un ruolo strategico, con un investimento complessivo pari a 870 milioni di euro.

E’ un piano complessivo che prevede investimenti per 4 miliardi di euro, la metà dei quali riguarda la manutenzione straordinaria.

Per quanto riguarda i lavori di ricostruzione del viadotto “Himera I”, lo scorso 26 febbraio sono stati consegnati i lavori all’impresa aggiudicataria, per un investimento complessivo pari a 12,5 milioni di euro, con ultimazione prevista a settembre del prossimo anno.

Nel 2017 sono stati ultimati 11 cantieri relativi a risanamento strutturale e portati a termine interventi di pavimentazione su 89 km. Ulteriori 3 cantieri sono stati chiusi entro lo scorso marzo, mentre si prevede l’ultimazione di 14 cantieri entro dicembre di quest’anno. Nel corso del prossimo anno, invece, i cantieri aperti saranno 19.

I dati sono stati diffusi oggi al termine dell’incontro fra i vertici della Regione Siciliana e dell’Anas si sono riuniti a Palazzo d’Orleans per fare il punto della situazione autostradale in Sicilia, dove sono in corso diversi cantieri.

All’incontro erano presenti il governatore della Sicilia Nello Musumeci, l’Assessore alle Infrastrutture e alla Mobilita’ Marco Falcone, l’Amministratore Delegato del’Anas Gianni Vittorio Armani, accompagnato da Ugo Dibennardo, Direttore Operation e Coordinamento Territoriale, Valerio Mele, Responsabile Coordinamento Territoriale Sicilia, Mario Avagliano, Responsabile Relazioni Esterne e Comunicazione, Fulvio Maria Soccodato, Responsabile Assetto Infrastrutturale Rete.

A proposito di Redazione

La Redazione di Castelbuono.Org, deus ex machina del progetto sin dal 2007, coordinata da Michele Spallino.

Effettua il log in per postare un commento Login

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi