Dall’Anas 4 miliardi di euro per la manutenzione delle strade siciliane

[ilsicilia.it] Nei programmi di Anas per la Sicilia al 2021 ci sono il piano di manutenzione straordinaria, potenziamento e riqualificazione dell’autostrada A19 “Palermo-Catania” occupa un ruolo strategico, con un investimento complessivo pari a 870 milioni di euro.

E’ un piano complessivo che prevede investimenti per 4 miliardi di euro, la metà dei quali riguarda la manutenzione straordinaria.

Per quanto riguarda i lavori di ricostruzione del viadotto “Himera I”, lo scorso 26 febbraio sono stati consegnati i lavori all’impresa aggiudicataria, per un investimento complessivo pari a 12,5 milioni di euro, con ultimazione prevista a settembre del prossimo anno.

Nel 2017 sono stati ultimati 11 cantieri relativi a risanamento strutturale e portati a termine interventi di pavimentazione su 89 km. Ulteriori 3 cantieri sono stati chiusi entro lo scorso marzo, mentre si prevede l’ultimazione di 14 cantieri entro dicembre di quest’anno. Nel corso del prossimo anno, invece, i cantieri aperti saranno 19.

I dati sono stati diffusi oggi al termine dell’incontro fra i vertici della Regione Siciliana e dell’Anas si sono riuniti a Palazzo d’Orleans per fare il punto della situazione autostradale in Sicilia, dove sono in corso diversi cantieri.

All’incontro erano presenti il governatore della Sicilia Nello Musumeci, l’Assessore alle Infrastrutture e alla Mobilita’ Marco Falcone, l’Amministratore Delegato del’Anas Gianni Vittorio Armani, accompagnato da Ugo Dibennardo, Direttore Operation e Coordinamento Territoriale, Valerio Mele, Responsabile Coordinamento Territoriale Sicilia, Mario Avagliano, Responsabile Relazioni Esterne e Comunicazione, Fulvio Maria Soccodato, Responsabile Assetto Infrastrutturale Rete.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.