Democratici per Castelbuono, “Consulenze: a vantaggio di chi?”

By on 7 ottobre 2017

E’ di queste ore la notizia della conferma, dopo più di dieci anni, della Sig.na Antonietta Raimondo come esperta in materie tributarie con determina del Sindaco Mario Cicero. La Sig.na Raimondo aveva svolto esattamente le stesse mansioni già con la precedente amministrazione e, nonostante la gratuità dell’incarico, è da tutti riconosciuta la sua competenza e la sua importanza nel delicato tema dei tributi.

Già nei mesi scorsi, il Sindaco ha dato seguito al mandato politico, condiviso con il nostro Movimento, di affidare progetti e istituzioni strategiche per la nostra Comunità a persone che volessero spendere le proprie esperienze e competenze con impegno e generosità, a fronte di una obbligata gratuità degli incarichi. Sono state così assegnate le consulenze per il progetto dell’”Area Castellana”, per il “Centro Commerciale Naturale”, i vertici del Centro Polis, della Biblioteca Comunale, del Museo Minà Palumbo, del Museo Civico. E le scelte del Sindaco sono state il frutto di un confronto con il nostro Movimento, la cui vita politica è, ovviamente, laboratorio di competenze, officina di esperienze, luogo di confronto dei talenti di ciascun iscritto. E quando all’interno del Movimento non si è ritenuto di individuare personalità di sufficiente competenza per le necessità di un ruolo, con uguale impegno e responsabilità ci siamo rivolti a quella vivace Comunità castelbuonese che, non si dimentichi mai, abbiamo il piacere di servire, non di guidare. E appunto: se non è spirito di servizio quello che spinge un/una professionista ad assumere l’onere di un incarico gratuitamente, ma con tutte le responsabilità conseguenti, allora cos’è?

E siano chiari due aspetti: che la ricerca dei ruoli avvenga prioritariamente all’interno del Movimento non è altro che onestà intellettuale, perché il contrario sarebbe una intollerabile ipocrisia; e poi: che le consulenze siano gratuite non è una scelta, è la drammatica conseguenza di un sistema nazionale che erode costantemente risorse agli enti locali impedendo di indire normali concorsi per assunzioni. Ma questa è un’altra storia.
La risposta alla domanda del titolo è una soltanto: accettare una consulenza gratuita per un ruolo manageriale è solo a vantaggio di tutti. A meno che qualcuno non possa dimostrarci che la Sig.na Raimondo trae un vantaggio dal suo generosissimo e instancabile lavoro quotidiano, oppure che la Sig.ra Palumbo ha bisogno nel curriculum di inserire la gestione del progetto “Area Castellana” per proporsi a qualche azienda come dipendente, oppure che il CDA della Biblioteca Comunale è trampolino di lancio per il futuro professionale dei suoi componenti… Diceva Totò: “ma mi faccia il piacere!”.

Coordinamento Democratici per Castelbuono

A proposito di Redazione

La Redazione di Castelbuono.Org, deus ex machina del progetto sin dal 2007, coordinata da Michele Spallino.

Effettua il log in per postare un commento Login

Lascia un commento

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi