Distretto Socio Sanitario n. 33: “Tirocini finalizzati all’inclusione sociale, all’autonomia delle persone e alla riabilitazione”. Istanze di partecipazione

Si rende noto che il Distretto Socio Sanitario n. 33 per la realizzazione dell’Azione “Tirocini finalizzati all’inclusione sociale, all’autonomia delle persone e alla riabilitazione” – Progetto PON del sostegno per l’inclusione attiva (SIA), intende procedere alla formazione di una long list di imprese disponibili ad accogliere, in assenza di costi in capo all’azienda, cittadini beneficiari del Reddito di Inclusione Attiva (REI).

L’attivazione dei tirocini è prevista per incrementare le opportunità di inclusione attiva mediante inserimenti occupazionali, previa valutazione di una Equipe Multidisciplinare e in collaborazione con il Centro per l’Impiego.

Possono presentare richiesta:

• Aziende operanti in tutti i settori;
• Studi Professionali;
• Consorzi agrari, consorzi per lo sviluppo industriale;
• Cooperative di produzione, lavoro, servizi aventi i seguenti requisiti:
• trovarsi nel pieno e libero esercizio dei propri diritti, non essendo in stato di scioglimento o liquidazione e non essendo sottoposte a procedure di fallimento, liquidazione coatta amministrativa o amministrativa controllata;
• non avere effettuato nei mesi precedenti, licenziamenti per riduzione di personale, salvo che per giusta causa e per giustificato motivo soggettivo;
• non essere ricorsi alla Cassa Integrazione Guadagni (Ordinaria, Straordinaria ed in deroga) nei 12 mesi precedenti;
• essere in regola con l ‘ applicazione del CCNL;
• essere in regola con la normativa in materia di sicurezza del lavoro;
• non essere destinatari di provvedimenti giudiz iari per i quali è prevista l ‘applicazione delle sanzioni amministrative di cui al D. L. 8 giugno 2001, n.231;
essere in regola con le norme che disciplinano le assunzioni obbligatorie – quote di riserva – previste dalla legge n. 68/1999 e successive modificazioni, senza il ricorso all’esonero previsto dall’ art.5, comma 3, della legge medesima;
• essere titolari di Partita IVA;
• essere iscritti alla CCIAA come da precedente punto 2.

Le domande redatte sull’apposito modulo, allegato al presente avviso, possono essere presentate:

– all’ Ufficio Servizio Sociale del Comune di Castelbuono o all’ indirizzo pec istituzionale: comune.castelbuono@pec.it
– al Comune di Cefalù, Capofila del Distretto sociosanitario 33, al seguente indirizzo: protocollo@pec.comune.cefalu.pa.it.

 

fac-simile istanza

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.