Droga a Castelbuono, è allarme tra i giovani. Incontri e dibattiti per sensibilizzare sul tema

L’uso di sostanze stupefacenti sta raggiungendo picchi preoccupanti a Castelbuono, specialmente tra i giovani – minorenni inclusi. È quanto riportato da un articolo di oggi sul Giornale di Sicilia a firma del giornalista Giuseppe Spallino. Dall’inizio dell’anno i Carabinieri hanno arrestato e segnalato un gran numero di giovani e giovanissimi, e hanno sequestrato centinaia di grammi di sostanze stupefacenti. Soltanto negli ultimi giorni, i Carabinieri hanno denunciato G.M., 19 anni, per aver venduto hashish al coetaneo G.C., a sua volta segnalato alla Prefettura di Palermo come assuntore di droga. Sempre nel corso della stessa operazione, sono inoltre stati segnalati almeno altri 4 giovani, tra cui un minorenne.

Insomma un allarme sociale che preoccupa l’Amministrazione Comunale e diverse associazioni civili e religiose di Castelbuono, che si sono infatti adoperate per organizzare incontri di sensibilizzazione/dibattito per venire a capo del problema. “Sicuramente non sono la droga, l’alcool, la violenza e il bullismo a renderci protagonisti del nostro futuro – ha detto il Sindaco Mario Cicero – Il dialogo ci può aiutare a vivere in armonia pur tra mille difficoltà”. Il Comune ha quindi promosso due seminari dal titolo “Comunità allo specchio“. Il primo si è tenuto stamattina all’Auditorium del Liceo Scientifico e il secondo si terrà giorno 5 Giugno presso l’Aula Consiliare.