Droga a Castelbuono, è allarme tra i giovani. Incontri e dibattiti per sensibilizzare sul tema

By on 1 Giu 2018

L’uso di sostanze stupefacenti sta raggiungendo picchi preoccupanti a Castelbuono, specialmente tra i giovani – minorenni inclusi. È quanto riportato da un articolo di oggi sul Giornale di Sicilia a firma del giornalista Giuseppe Spallino. Dall’inizio dell’anno i Carabinieri hanno arrestato e segnalato un gran numero di giovani e giovanissimi, e hanno sequestrato centinaia di grammi di sostanze stupefacenti. Soltanto negli ultimi giorni, i Carabinieri hanno denunciato G.M., 19 anni, per aver venduto hashish al coetaneo G.C., a sua volta segnalato alla Prefettura di Palermo come assuntore di droga. Sempre nel corso della stessa operazione, sono inoltre stati segnalati almeno altri 4 giovani, tra cui un minorenne.

Insomma un allarme sociale che preoccupa l’Amministrazione Comunale e diverse associazioni civili e religiose di Castelbuono, che si sono infatti adoperate per organizzare incontri di sensibilizzazione/dibattito per venire a capo del problema. “Sicuramente non sono la droga, l’alcool, la violenza e il bullismo a renderci protagonisti del nostro futuro – ha detto il Sindaco Mario Cicero – Il dialogo ci può aiutare a vivere in armonia pur tra mille difficoltà”. Il Comune ha quindi promosso due seminari dal titolo “Comunità allo specchio“. Il primo si è tenuto stamattina all’Auditorium del Liceo Scientifico e il secondo si terrà giorno 5 Giugno presso l’Aula Consiliare.

A proposito di Redazione

La Redazione di Castelbuono.Org, deus ex machina del progetto sin dal 2007, coordinata da Michele Spallino.

Effettua il log in per postare un commento Login

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi