Droga in cambio di prestazioni sessuali. Sei famiglie si costituiscono parte civile

Segnaliamo la notizia riportata sul Giornale di Sicilia di oggi, in un articolo a firma del giornalista Giuseppe Spallino, secondo cui sei delle famiglie coinvolte nell’inchiesta “Pig’s Bay” si sono costituite parte civile. Sotto processo è – come ricordiamo – G.F., un 51enne di Castelbuono che ha fornito droga a dei minorenni in cambio di prestazioni sessuali. L’inchiesta era cominciata ad Aprile e nei mesi successivi l’uomo aveva confessato e fornito ulteriori dettagli e nomi di altre vittime fino a essere poi rinviato a giudizio. La prossima udienza si terrà il 16 Gennaio e nel frattempo sei delle famiglie dei minorenni coinvolti si sono costituite parte civile e hanno chiesto un risarcimento danni.