E’ morto l’avv. Nuccio Di Napoli

Pubblicato da il 2 maggio 2013
Nuccio Di Napoli

Diamo la triste notizia della morte dell’avv. Nuccio Di Napoli, grande protagonista della storia politica e sociale castelbuonese e uomo di grande cultura, stile e umanità.
Già leader del Pci locale, difensore di parte civile nel maxiprocesso alla mafia, amico della piazza e di tutti i castelbuonesi. Porgiamo le nostre condoglianze alla famiglia.

I funerali si terranno domani pomeriggio, alle 15,30, alla Matrice Nuova.

About peppenews

Non è raro, è unico. Di tutti sa tutto. Giornalista per passione, storico per vocazione, rompicastole per professione.

8 Comments

  1. Rosaria Prestianni

    2 maggio 2013 at 12:29

    Mi dispiace proprio tanto…… uomo di cultura e di grande umanita’. Castelbuono perde un protagonista della sua storia politica e sociale. Un grande abbraccio alla famiglia.

  2. Giovanni Allegra

    2 maggio 2013 at 13:29

    Se ne va un grande maestro…gravissima perdita per l ‘ avvocatura siciliana

  3. Shot Mcn

    2 maggio 2013 at 14:29

    R.I.P.

  4. Rosario Sferruzza

    2 maggio 2013 at 14:29

    ciao , Nuccio .

  5. adriana scancarello

    2 maggio 2013 at 15:27

    Uomo estremamente colto, affabile. Politico retto e onesto. Professionista impegnato ed eloquente. Animo puro. Personalità rara. È una perdita enorme per tutti. Con Lui vola via una Sinistra d’altri tempi e l’idea di un futuro con la bellezza dell’ utopia.

    Adriana Scancarello

  6. Nicola Piro

    2 maggio 2013 at 17:29

    ciao Nuccio.

  7. Nino Bullaro

    3 maggio 2013 at 08:29

    apprendo con tristezza la ferale notizia…..è morto un grande uomo…un padre affettuoso….un marito esemplare…un insigne Avvocato….un grande amico! Sono vicino ad Annamaria ed ai figli in questo momento di dolore….Ciao Nuccio !

  8. Santo Atanasio

    3 maggio 2013 at 11:24

    In memoria dell’insigne Avvocato Nuccio Di Napoli,
    quintessenza di nobiltà d’animo, di cultura e di umanesimo,
    uomo e politico straordinario, popolare e del popolo.

    [da Santo Atanasio, "Rime speranza fiore del deserto",
    Edizioni Arianna, Geraci Siculo 2007]

    DIES MORTIS, DIES NATALIS

    Dopo Gesù risorto,
    il giorno della morte
    è il giorno della nascita.

    Il cielo non s?illumina d?aurora,
    se prima non trascorrono le tenebre;
    né il canto sboccia lieto,
    se non dopo un sofferto
    ascolto del silenzio.

    Così l?uomo di terra
    prima spira,
    si dilegua, finisce in sfacimento,
    poi la sua carità
    ? se quaggiù fu operosa ?
    gli dà vera salvezza;
    ed ecco:
    pari a sé e altro da sé,
    lui prende ora e per sempre vita in Cristo
    ed è uomo celeste,
    “fulgidus sempiterna gloria Dei”.

    5 ottobre 2006 Santo Atanasio

Devi effettuare il login per commentare un post Login

Commenta