E’ uscito il numero 13 del periodico castelbuonese “Suprauponti”

E? uscito il numero 13 del periodico castelbuonese ?Suprauponti?.
Il numero 13 di Suprauponti, uscito venerdì 20 gennaio, in apertura segnala la rubrica ?Scorribande? dal titolo ?L?incontro con la balena bianca?. Massimiliano Città racconta, con grande sensibilità, la sua personalissima testimonianza in terra di Toscana con la tragedia della Concordia.
La seconda uscita del secondo anno di pubblicazione del giornale d?informazione mette in evidenza un servizio di Rosario Cusimano sulle bollette Enel più care chiedendone le ragioni al vice sindaco Giuseppe Fiasconaro. Lo stesso collaboratore avvia la nuova rubrica ?Castelbuonissimo? in cui si parla dei succulenti piatti tipici locali.
Il bilancio dell?attività 2011 dei Vigili Urbani è tracciata con certosina sequenza di numeri e dati da Giuseppe Spallino che affronta anche l?analisi del sondaggio effettuato dal giornale online ?CefalùNews?, il ?Caso Erica? con gli aggiornamenti sul proseguimento delle indagini e la nuova rubrica ?Vi raccolto la Storia? che in questo numero parla dell?omicidio del sindaco Antonio Spallino.
Paolo Prestianni racconta la vita e le vicende musicali del Maestro Loreto Perrini che conferma: ?la composizione è la mia vita?.
Nello sport gli argomenti trattati riguardano il calcio con la Seconda categoria, il derby giovanile e poi ancora volley e ping pong.
La rubrica ?Trementina? narra la storia del soffitto ligneo policromo della Madrice Vecchia e sempre Angela Sottile racconta la giornata dedicata all?arrivo della ?Vecchia?, la tradizionale figura a metà tra la nonnina e la strega.
Esordio per la nuova ?firma? Irene Venturella. La collaboratrice di origine castelbuonese ma residente a Varese traccia nel suo articolo le differenze tra il freddo e ricco Natale del nord e quello ?spento? e caldo di Castelbuono.
Infine una attenta disamina del problema ?facciata della casa comunale? nella lettera inviata dal dottore Antonio Di Pasquale.
Buona lettura!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.