Eccellenza. Vetere: “Abbiamo provato a salvare il salvabile”

Era prevista già da tempo ma da una decina di giorni è arrivata la matematica retrocessione del Castelbuono. Abbiamo deciso così di fare il punto della situazione con Ivano Vetere, queste le parole del dirigente a Goalsicilia.it.

Ivano, retrocessione messa in conto…

“No, non era messa in conto anche perché ad inizio stagione le idee e gli obiettivi erano molto diversi. Tra novembre e dicembre, con l’addio dello sponsor principale e alcune false promesse di qualche dirigente, ci siamo ritrovati in una situazione difficile anche di classifica. Abbiamo provato a salvare il salvabile ma non ci siamo riusciti. Parliamoci chiaro, finire il campionato senza rinunce è già un obiettivo raggiunto”.

Anche se già di fatto retrocessi da tempo, la prima vera e propria scoppola è arrivata con il Castellammare, fino a quel momento ve la siete giocata con tutti…

“Assolutamente. Ne approfitto però per spiegare perché. In settimana la Juniores aveva una partita importantissima e quindi abbiamo preferito preservare questi ragazzi visto che si giocano la vittoria del campionato”.

Un 9-0 pesante…

“Sta alla sensibilità delle persone… Siamo arrivati in 11 contati e dopo cinque minuti siamo rimasti in 10 per un infortunio. Preciso, infortunio reale. Tanto di cappello per i ragazzi che hanno onorato la maglia contro il Castellammare, a prescindere dal risultato. A coloro che hanno infierito auguro di rimanere più anni possibili in Eccellenza, così capiscono che il rispetto dovrebbe venire prima di tutto. Ho trovato poco corretto quello che abbiamo subìto, ma ci sta anche che succedano queste cose”.

Qualche settimana fa hai dichiarato che sistemando il “Failla” aspirate al ripescaggio…

“Confermo. A giorni si aspetta da parte del Comune la risposta definitiva, Sindaco e Assessore sono ottimisti. O la va o la spacca, è un bivio. Se entro un mese arriva questa risposta, cercheremo di programmare e se ci saranno le condizioni chiederemo il ripescaggio”.

E se non andasse tutto bene?

“Senza il campo in sintetico, è normale che il titolo del Castelbuono andrà verso altri lidi nel territorio”.

Nelle ultime quattro giornate sfiderete Geraci, Dattilo, Mussomeli e Parmonval…

“Sicuramente non si vedrà il Castelbuono visto contro il Castellammare, ti ripeto vogliamo vincere il campionato Juniores e avevamo in ballo una gara troppo importante. Adesso riprenderemo da dove abbiamo lasciato, onoreremo il campionato fino all’ultimo minuto dell’ultima giornata, è giusto così”.

Curiosità, ma c’è la possibilità che l’anno prossimo ci sarà un derby tra squadre di Castelbuono in Promozione?

“Lo escludo. Come ti accennavo prima o saremo in Eccellenza con il ‘Failla’ rimodernato o ci sarà solo l’altra squadra a Castelbuono”.  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.