Ferrari Tribute 2014. Il 13 settembre tappa a Castelbuono

ferrari castelbuono
[madonielive.com]Pronta l’edizione 2014 del Ferrari Tribute, l’evento annuale dedicato dall’Automobile Club Palermo alle prestigiose vetture della casa di Maranello di ogni epoca. Dal 12 al 14 settembre le auto del Cavallino Rampante saranno sulle strade di Palermo e della provincia.

La prestigiosa occasione sarà anche importante momento di rievocazione, poiché ricorre il centenario dell’ultima vittoria del grande Felice Nazzaro il pionieristico pilota torinese che nel 1914 vinse la Coppa Florio con una vettura che portava il suo nome, dopo essersi ritirato alla Targa Florio sempre di quell’anno.
L’AC Palermo ha invece rinviato la Targa Florio Classica a novembre. L’evento inizialmente previsto in contemporanea con il Ferrari Tribute è stato spostato ad altra data per via di numerose concomitanze e diversi campionati ancora aperti, che avrebbero causato l’assenza o il sovraccarico di impegni per concorrenti e collezionisti che hanno già confermato la propria presenza sulle strade delle Madonie, per la prestigiosa rievocazione della corsa più antica del Mondo.
Il Ferrari Tribute torna in Sicilia per vivere tre giorni dall’alto prestigio come si conviene al blasonato marchio della casa di Maranello. Le Ferrari di diverso modello e di ogni epoca arriveranno a Palermo da giovedì 11 settembre e saranno esposte dinnanzi al Museo dei Meccanismi e dei Motori dell’Università di Palermo.
La stessa sarà anche sede delle verifiche per i partecipanti, dalle 8.30 alle 11.00 del giorno seguente, venerdì 12 settembre, quando nel pomeriggio le Ferrari partiranno verso il “Circuito della Conca D’Oro” che prevede il transito da Monte Pellegrino, Monreale e Cefalù.

Sabato 13 il giro sul “Grande Circuito delle Madonie”, con partenza alle 9.30 da Floriopoli, le leggendarie Tribune di Cerda. L’esclusiva carovana partirà alla volta proprio di Cerda, Caltavuturo, Castellana Sicula, Petralia Sottana, Geraci, Castelbuono, Isnello, Collesano, Campofelice di Roccella.

Giornata conclusiva quella di domenica 14 settembre con l’immancabile giro sul “Piccolo Circuito delle Madonie”, con partenza alle 9.30. Sui leggendari 72 km una gara di regolarità. Tutte le tappe sono intervallate da visite ai centri madoniti, scrigni di cultura, tradizione, arte, storia e natura con la loro proverbiale vocazione all’ospitalità. Visite ai musei della Targa Florio, serate di gala, saluti delle autorità locali ed intrattenimento tradizionale, completeranno la tre giorni palermitana.
-“Siamo particolarmente onorati di ospitare la Ferrari nella nostra regione – è stato il commento di Angelo Pizzuto Presidente dell’AC Palermo – è certamente motivo d’orgoglio mostrare ai possessori di queste vetture, vanto dell’Italia intera, i tesori della nostra provincia e soprattutto quanto in Sicilia sia radicata la passione per l’automobilismo in genere e per il marchio del Cavallino in particolare. Altro motivo che accresce il prestigio dell’occasione è la ricorrenza del centenario dell’ultima vittoria proprio in Sicilia di un grande pioniere del volante come Felice Nazzaro, sarà per noi occasione di approfondimento nella conoscenza di un uomo e pilota che ha dato un contributo fondamentale alla storia dell’automobilismo”-

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.