Fiasconaro a Torino questo weekend con “Una Mole di colombe e cioccolato” per celebrare i dolci pasquali

By on 16 marzo 2018

[madoniepress.it] Pasqua è alle porte e l’azienda dolciaria siciliana Fiasconaro vola in trasferta a Torino per partecipare a “Una Mole di colombe e cioccolato”, la manifestazione di primavera che, giunta alla sua seconda edizione, celebra i dolci pasquali con le specialità di tutta Italia. Sabato 17 e domenica 18 marzo, l’Hotel Principi di Piemonte (nel cuore del capoluogo piemontese) apre le sue porte per accogliere i migliori maestri pasticceri provenienti da tutta Italia e i più noti cioccolatieri piemontesi pronti a deliziare il grande pubblico con le loro golosissime creazioni e le loro più fragranti colombe. Organizzata da Dettagli Eventi, la manifestazione (ore 11 – 20 dei due giorni – ingresso libero) permette ai visitatori di conoscere e degustare colombe, uova di cioccolato e altre creazioni della tradizione dolciaria artigianale tipica del periodo pasquale.

Giunti direttamente da Castelbuono, antico borgo incastonato nel Parco delle Madonie a pochi chilometri da Palermo, i pasticceri di casa Fiasconaro sono pronti ad accogliere presso il loro stand tutti i visitatori desiderosi di conoscere (e gustare) la nuova colomba Marron Noir, nata proprio per festeggiare la Pasqua 2018. La nuova colomba Marron Noir suggella il connubio tra due terre caratterizzate da una radicata tradizione dolciaria: Sicilia e Piemonte. Da sempre particolarmente attento alla valorizzazione delle materie prime della sua amata Isola, per una volta il pluripremiato Maestro Pasticcere Nicola Fiasconaro ha tratto spunto da una prelibatezza tipica di altri territori: il Marron Glacé, simbolo per antonomasia dell’arte dolciaria piemontese.

L’impasto di casa Fiasconaro (frutto di una lievitazione naturale e di un lento processo di fermentazione che, seguendo regole antichissime, dura ben 36 ore ed esclude l’utilizzo di additivi e conservanti) accoglie i più preziosi marroni canditi della Valle Varaita, un suggestivo spicchio di terra piemontese, in provincia di Cuneo, dove da sempre si producono castagne particolarmente pregiate. Il risultato è un’esplosione di gusti che appaga e riempie il palato, fra sapori genuini e profumi delicati. Per la farcitura è stato studiato ad hoc un dosaggio calibrato di cioccolato alla gianduia che garantisce una profumata dolcezza. E per finire… una doppia glassatura rende la colomba ancora più gustosa, oltre che bella a vedersi nel suo manto scuro: la copertura al cacao avvolge una leggera crema di marroni.

A proposito di Redazione

La Redazione di Castelbuono.Org, deus ex machina del progetto sin dal 2007, coordinata da Michele Spallino.

Effettua il log in per postare un commento Login

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi