FIIPA 2016. Michele di Donato vincitore nella categoria “Storia”

Ancora importanti riconoscimenti per la fotografia di Michele di Donato. Neanche sei mesi fa avevamo raccolto alcuni dei riconoscimenti collezionati dal fotografo (neanche tanto amatoriale, evidentemente), ma già l’elenco risulta oggi del tutto insufficiente.
Nel frattempo infatti è arrivata la vittoria nella categoria “Documentary” alla sedicesima “China International Photographic Art Exhibition” e, notizia appresa ieri, addirittura trionfo al FIIPA 2016, indetto dal FIOF (Fondo Internazionale per la Fotografia), che decide di assegnargli il premio nella categoria “Storia“, una delle quindici a concorso.

Michele Di Donato ha partecipato e vinto presentando un progetto dal titolo “Rapid Eye Movement”.

“Rapid eye movement, indicato più di frequente con l’acronimo REM, è il “movimento rapido degli occhi” che avviene durante una fase del sonno normalmente accompagnata dai sogni. Il processo primario dei sogni è caratterizzato dalla circolazione libera delle pulsioni e degli istinti, dalla assenza di nessi logici e dalla atemporalità. Nel sogno il meccanismo principale è lo spostamento: una rappresentazione (mentale)  può sostituirne un’altra o più significati possono confluire in un’unica rappresentazione.
Il nostro cervello archivia gli accadimenti segnandoli con una ”ancora”, cioè con una icona. Quando siamo coscienti (cioè svegli), può capitare che un profumo, un viso o una azione metta in moto questa icona e ci faccia riaffiorare un ricordo. Quando dormiamo, invece, le pulsioni e gli istinti vengono liberati. Allora tutto l’archivio dei ricordi circola liberamente, si mescola in un flusso inarrestabile di coscienza.
Con questo progetto ho cercato di evocare e mettere in scena questi processi che attivano parti profonde, inconsce, ma che accomunano tutti gli esseri umani. Quindi un rincorrersi inarrestabile di immagini, proiezioni, ricordi e pulsioni; un miscuglio contro cui cerchiamo di lottare e al quale, una volta svegli, cerchiamo di dare un significato. Quelle che vedete sono le “mie” icone.”

La cerimonia di premiazione si svolgerà sabato 27 febbraio a Orvieto durante la cerimonia di premiazione degli Awards e della convention Mutamenti– Orvieto Fotografia 2016.

Il progetto fotografico di Di Donato è stato già selezionato da due note gallerie d’arte di Roma e Milano per una mostra personale e lo stesso siamo certi che accadrà anche a Castelbuono, all’interno della galleria PUTIA, nel corso del 2016.

Di seguito tre delle foto premiate al FIIPA 2016.
Complimenti!

Rapid Eye Movement (4)

Rapid Eye Movement (20)

Rapid Eye Movement (13)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.