Gds. Condannati tre ragazzi per droga e minacce

Sul GdS di oggi, 10 marzo, il giornalista Giuseppe Spallino riporta l’epilogo di una vicenda di droga e minacce di tre ragazzi di Castelbuono nei confronti di alcuni assuntori di droga. La quarta sezione della Corte di appello di Palermo presieduta dal giudice Giacomo Montalbano ha confermato dunque le condanne per N. F. a due anni e quattro mesi di reclusione oltre a 1.200 euro di multa, il fratello G. F. a quattro anni di reclusione e 1.800 euro di multa, G. T. a tre anni e due mesi di reclusione oltre a 1000 euro di multa. Inoltre gli ultimi due dovranno risarcire con 3 mila euro due ragazzi che si sono costituiti parte civile. 

È quanto riportato sul giornale a seguito di un’inchiesta iniziata nel 2017, “All’ombra del Castello”, condotta dai Carabinieri di Cefalù con i Carabinieri della stazione di Castelbuono.

Le gravissime minacce dei tre malviventi impaurivano fortemente le vittime, accusate di aver collaborato con la giustizia.

In un caso addirittura – riporta il GdS – un ragazzo fu portato ai Monticelli e minacciato di morte con benzina e cappio.

Quindi i carabinieri di Castelbuono guidati dal maresciallo maggiore Ernesto Nese, dopo aver scoperto altri casi, hanno chiuso rapidamente l’indagine, che è sfociata con le condanne dei tre estorsori. 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.