Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne. Alcuni pensieri e riflessioni

Condividiamo il post pubblicato ieri da Stefania Sperandeo con alcuni pensieri e riflessioni sulla Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne. Castelbuono ha partecipato con numerose iniziative che si sono svolte durante l’arco della giornata e che hanno coinvolto donne e ragazze con l’obiettivo di sensibilizzare su un tema che oggi più che mai va affrontato e combattuto.

25 novembre. Alle Fate del cielo.

“Rabbia, rabbia / Fiato di sabbia
Sangue di gioco /Fiore di fuoco
Fiammeggia al sole /Consuma tutto
Lasciami il cuore / Pulito e asciutto” B. Tognolini.

“25 novembre 2018
Castelbuono, flashmob in piazza Margherita, voluto da Stefania Sperandeo, in una giornata intitolata, perché sulle donne si continua ad usare una violenza inaudita e con loro pagano un conto altissimo anche i figli. Sono accorsi bambini e ragazzi a disegnare attorno alla fontana sagome di donne morte, con la pretesa di non lasciarle senza dignità. Quei corpi sono stati colorati e fatti fiorire perché testimoniassero la sacralità della VITA di ciascuna e di chiunque, indipendentemente dal suo genere. Anche questo è “educare”… Sul palco della piazza anche una breve ed intensa performance delle allieve della scuola di danza di Ezia Cumbo.” M.A. Pupillo