I gruppi dell’opposizione presentano in consiglio una mozione sul regolamento del commercio in aree pubbliche

[Riceviamo e pubblichiamo] I Gruppi consiliari dell’opposizione L’Ulivo per Castelbuono, Misto e Nuovo Centrodestra hanno presentato al Consiglio comunale la seguente mozione sul rispetto del regolamento per il commercio sulle aree pubbliche:

premesso che

– in occasione di un precedente Consiglio comunale è stata rivolta interrogazione al Sindaco da parte del consigliere comunale Pitingaro;

 – l’Amministrazione comunale ha risposto annunciando la volontà di modificare il regolamento per la disciplina del commercio sulle aree pubbliche e comunicando la necessità di maggiori controlli e vigilanza;

– con la predetta interrogazione si segnalava l’esistenza agli atti del Comune di n. 6 soggetti autorizzati alla vendita diretta dal produttore al consumatore e n. 3 ditte autorizzate al commercio itinerante, nonché, in particolare, il mancato rispetto del regolamento in ordine alla sosta temporale non superiore all’ora ed alla distanza di almeno 400 metri per i venditori itineranti, alla vendita su posteggi assegnati in forma stabile senza l’autorizzazione di tipo “D” ed alla vendita in area pubblica, come se fosse su posteggi di tipo “D”, non individuate nel regolamento del commercio su aree pubbliche;

tenuto conto che da allora nulla è mutato, non sono state rilasciate ulteriori autorizzazioni, persistono le problematiche evidenziate con la predetta interrogazione;

 considerato che non é giustificabile l’inerzia in relazione alle refluenze che l’esercizio di attività non in regola hanno sull’ordinato svolgimento dell’attività commerciale a tutela delle imprese in regola e del consumatore acquirente

IMPEGNA

l’Amministrazione comunale ad impartire adeguate direttive agli uffici competenti di modo che si possa esercitare il commercio sulle aree pubbliche nel pieno rispetto del vigente regolamento;

l’Amministrazione comunale di convocare la conferenza di capigruppo al fine di discutere le modifiche al regolamento del commercio sulle aree pubbliche.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.