Il 92esimo Giro podistico abbraccia nuovamente Yeman Crippa

By on 21 luglio 2017

Il 92esimo Giro podistico Internazionale di Castelbuono abbraccia nuovamente Yeman Crippa, secondo lo scorso anno. Momento magico per il ventenne delle Fiamme Oro, fresco di titolo europeo Under 23 nei 5000.

Castelbuono (Pa). E’ stato uno dei protagonisti della passata edizione. Adesso torna a Castelbuono, perché la sfida sportiva abbia un seguito e chissà magari anche un finale diverso. E Yeman Crippa, giunto secondo al Giro podistico Internazionale dello scorso anno. Ventuno anni ad ottobre, l’azzurro, appena sei giorni fa, si è laureato campione europeo Under 23 nei 5000 metri; grazie ad una inarrestabile volata, ha battuto (tra gli altri) Carlo Mayo (giunto terzo n.d.r.), mezzofondista spagnolo che Crippa ritroverà proprio a Castelbuono, in quella che si preannuncia la classica sfida nella sfida. L’atleta delle Fiamme Oro Padova, è il simbolo della giovane Italia di atletica, che negli ultimi tempi ha cambiato volto e inversione di tendenza. Campione italiano assoluto di corsa campestre, Crippa ha vinto 14 titoli italiani giovanili in ben sei specialità diverse, da febbraio è primatista italiano nei 5000 indoor (scalzato Venanzio Ortis n.d.r.); se è vero che il libro della vita, si scrive passo dopo passo, Yeman ha già rimepito parecchie pagine del suo libro e Castelbuono potrebbe rappresentare una delle sue pagine più belle.

A proposito di Redazione

La Redazione di Castelbuono.Org, deus ex machina del progetto sin dal 2007, coordinata da Michele Spallino.

Effettua il log in per postare un commento Login

Lascia un commento

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi