Il Madonie MTB Resort cambia look. Online il nuovo sito

By on 9 aprile 2017

[Riceviamo e pubblichiamo] Il Madonie MTB Resort cambia look. Online il nuovo sito visibile all’indirizzo www.madoniemtbresort.com.

Un moderno portale web semplificato e di facile consultazione. Per la prima volta, inoltre, la decisione del Consiglio Direttivo del Madonie MTB Resort è stata quella di avere tutti i contenuti in lingua inglese. Un portale che pian piano verrà ampliato e migliorato per poter offrire al potenziale visitatore tutte le informazioni necessarie, ma che mette in primo piano il collegamento diretto con un interlocutore reale che riesce a fornire e soddisfare tutte le richieste dei visitatori attraverso un moderno servizio di Customer Care. Sono infatti ben due anni che la Crew del Madonie MTB Resort organizza esperienze all-inclusive che non comprendono solo la bici, ma che guardano alla completezza: dall’alloggio al buon cibo.

“…abbiamo scelto l’inglese visto che la maggior parte dei nostri visitatori sono biker d’oltralpe…”, dice il Presidente del Madonie MTB Resort, Daniele Addamo, “…il nuovo sito web è inoltre di facile consultazione ed ottimizzato per tutti i dispositivi mobili. Il nostro nuovo servizio clienti segue i potenziali visitatori sin dal primo contatto fino all’arrivo nella nostra isola, offrendo servizi che mirano ad un coinvolgimento della maggior parte delle realtà locali”.

UN’OFFERTA COMPLETA

Durante gli ultimi anni la domanda del turismo sportivo nell’area delle Madonie è notevolmente cresciuta, ma non si tratta solo di bici.

“…grazie alle statistiche raccolte nel corso degli ultimi anni…”, continua Addamo, “…abbiamo potuto notare come come la maggior parte dei nostri visitatori non siano esclusivamente appassionati di bici. C’è chi arriva con la famiglia o chi con gli amici e non tutti prediligono la mountain bike come sport da fare all’area aperta. Grazie a nuovi accordi e ai nostri partner abbiamo potuto estendere l’offerta anche al trekking e alla maggior parte degli sport outdoor che oggi si praticano sulle Madonie. Uno dei passi successivi dovrebbe essere quello di riunire queste realtà sotto un’unica bandiera che ci permetterà di essere competitivi in ambito nazionale ed internazionale. Soprattutto rispetto ai nostri più importanti competitor come Spagna e Liguria”.

Durante le ultime tre stagioni gli appassionati di sport outdoor sono cresciuti notevolmente e, dalle poche presenze sviluppate nei primi anni di attività del Madonie MTB Resort, è stato possibile raggiungere anche un incremento del 30% in più di visitatori.

“…abbiamo visto come le realtà locali si sappiano ben distinguere…” dice il Presidente del Madonie MTB Resort, “…adesso le Madonie, Castelbuono, le Petralie e gli altri comuni appartenenti al Parco hanno raggiunto una visibilità maggiore sotto quasi tutti i punti di vista. Non solo per i festival più affermati, ma anche per quel che riguarda i servizi e le attività. Adesso occorre nuovamente rimboccarsi le maniche e continuare a lavorare sul rapporto prezzo/qualità del servizio e soprattutto, al fine di migliorare la viabilità montana, lavorare al collegamento dei principali toponimi ripristinando la già esistente rete di antichi sentieri di montagna. Sarebbe interessante, a tal proposito, un accordo con l’Azienda Foreste che certamente dispone delle risorse necessarie per lavorare al ripristino di una capillare rete di sentieri già esistente e che purtroppo è stata abbandonata a se stessa. Sarebbe importante capire che la rinascita di un luogo appartiene solo a noi stessi, ma non è una nostra condizione esclusiva. Quello che lasciamo è il seme da dove cresce il futuro. Il nostro mondo è un giardino. A noi non resta che coltivarlo, anche se non potremo raccoglierne i frutti. Il concetto di generazione è trasversale a quelli di passato, presente e futuro: ogni generazione segna un’epoca e assimila la moda, i valori e le innovazioni del periodo in cui vive. Sentire invece qualcuno che ti invita a ‘cogliere l’attimo’ nella tua vita ti fa automaticamente pensare allo ieri e al domani come ad una zavorra il primo e ad una chimera il secondo. Ieri, oggi o domani non importa: il nostro tempo è comunque segnato da conquiste e fallimenti, dalle idee dei padri che i figli concretizzano e condividono con il resto del genere umano, da illusioni fantascientifiche che un giorno diventeranno scienza. Il sogno di saper volare è antico come l’umanità, oggi possiamo. Il filo conduttore tra passato, presente e futuro è uno solo e si chiama progresso. Ed il nostro passa attraverso e con la nostra terra”.

La stagione 2017 del Madonie MTB Resort è già iniziata nel migliore dei modi. A gennaio, l’importante accordo con FCA Automobiles e FIAT Professional per la realizzazione di uno spot televisivo tutt’ora in onda su DMAX e che presto sarà trasmesso anche su altre reti televisive, poi la pianificazione della stagione agonistica con la nona edizione di YPSICUP Castelbuono DH, la spettacolare Townhill delle Petralie e molto altro ancora. Intanto gli appassionati degli sport all’aria aperta e i mountain biker continuano a scegliere le Madonie come meta delle loro vacanze sportive. Insomma c’è ancora tanto da lavorare, ma siamo certamente sulla strada giusta.

Per maggiori informazioni visitate www.madoniemtbresort.com o scrivete a info@madoniemtbresort.com

In allegato foto per pubblicazione

A proposito di Redazione

La Redazione di Castelbuono.Org, deus ex machina del progetto sin dal 2007, coordinata da Michele Spallino.

Effettua il log in per postare un commento Login

Lascia un commento

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi