Il Senatore Schifani e Capuana in visita al Museo del Risorgimento

By on 29 dicembre 2016

[Riceviamo e pubblichiamo] Nella mattinata odierna il già Presidente del Senato e attuale Senatore Renato Schifani unitamente al V. Presidente del Consiglio Comunale di Castelbuono Fabio Capuana, hanno voluto visitare il Museo del Risorgimento “I viaggi” ubicato nei locali dell’ex carcere di Piazza Margherita ed inaugurato domenica 11 dicembre grazie alla donazione dei cimeli garibaldini della collezione di Francesco Romeo al Comune di Castelbuono.

La visita è stata guidata  con dovizia di particolari dal Presidente della locale Pro Loco Cusimano, il quale ha anche voluto accompagnare gli ospiti presso la rinomata torre dell’orologio autentico gioiello Madonita.
Il Senatore Schifani al termine della stessa si è detto entusiasta di tale realizzazione frutto della disponibilità e laboriosità di molti Castelbuonesi ritenendo determinante il fattore che esso sia in piante stabile e dunque vada ad impreziosire una cittadina a vocazione turistica e già perla delle Madonie.
Non poteva essere che dello stesso avviso Capuana il quale ha voluto sottolineare il grande gesto d’amore nei confronti di Castelbuono da parte di Francesco Romeo, Ispettore onorario dei Beni Culturali, citando una frase stessa dell’amico Francesco ha aggiunto “una paese che non ha memoria è destinato a non crescere e restare senza futuro”. Inoltre, ha aggiunto Capuana, questo è un nuovo importante traguardo che deve essere valorizzato e che impreziosisce un circuito turistico e culturale già di alto spessore, sarebbe ipocrisia pura non dare i giusti meriti per solo partito preso, va dato atto del lavoro svolto. Non poteva mancare una battuta sulle prossime amministrative, Capuana ha precisato, ci saremo ed in qualsiasi ruolo i processi democratici ci consentiranno, ma sempre nell’interesse assoluto ed unico della nostra cittadinanza e del bene comune, la destra c’è e ci sarà!!
img_0651-29-12-16-06-01

A proposito di Redazione

La Redazione di Castelbuono.Org, deus ex machina del progetto sin dal 2007, coordinata da Michele Spallino.

Un commento

  1. Peppe Cicero

    30 dicembre 2016 at 09:38

    Un onorevole personaggio, veramente, non c’è che dire…….

Effettua il log in per postare un commento Login

Lascia un commento

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi