Il sindaco Cicero multato per la ricerca di falde d’acqua

Un lago artificiale per attingere acqua dalle sorgenti senza le dovute autorizzazioni. Secondo l’articolo di Giuseppe Spallino, pubblicato oggi sul Giornale di Sicilia, il distaccamento del corpo forestale ha notificato due sanzioni amministrative al sindaco Mario Cicero, all’imprenditore edile Giuseppe Scacciaferro e al proprietario del terreno, Antonio Gugliuzza. Nell’articolo del GdS si riporta ancora che, dopo gli accertamenti scattati a seguito della denuncia al corpo forestale ad opera delle guardie venatorie e ambientali dell’Arci Caccia, è stata emessa una sanzione di 516 euro «per assenza del preventivo nulla osta» e una di 400 euro «per interventi in zona sottoposta a vincolo idrogeologico», per le quali sarebbe stato giù fatto ricorso e in merito alle quali il Sindaco si limita a commentare che si tratterebbe di un semplice saggio per la ricerca di acqua.