In occasione del Premio Fiasconaro – Gusto Divino 2017, “Bandakadabra” e “Markangels” in concerto

By on 9 luglio 2017

[riceviamo e pubblichiamo] Il direttore artistico Daniele Lucca ha il piacere di comunicare che il prossimo 31 luglio si svolgerà XI edizione del Divino Festival e precisamente la serata dedicata al Premio Gusto Divino durante la quale la macchina organizzativa della kermesse castelbuonese estiva è riuscita a confermare una grande presenza la Bandakadabra, che si esibirà subito dopo la premiazione. A aprire la serata invece una band castelbuonese formatasi quasi per caso alla fine del 2015, I “markangels”.

Nata a Torino, la Bandakadabra negli anni ha effettuato un percorso artistico che l’ha portata a esplorare stili musicali diversi, cercando sempre di proporre arrangiamenti divertenti e originali. Oggi il risultato è quello di un repertorio estremamente vario che va a riprendere ora le Big Band anni Trenta, ora alle fanfare balcaniche, con frequenti incursione nel rocksteady, nello ska e addirittura del drum and bass.

Il tratto principale della band rimane la sua capacità di coinvolgere il pubblico in un dialogo continuo che s’ispira all’arte di strada, fatto di sketch comici, improvvisazioni teatrali e balli sfrenati.

Capace di unire l’energia delle street band alla precisione musicale dei grandi ensamble di fiati, in soli due anni la Bandakadabra ha iniziato a esibirsi in Italia e all’estero, arrivando in soli due anni a collezionare quasi duecento repliche tra Festival di strada, rassegne jazz e manifestazioni di indie music.

Dopo la pubblicazione del disco live ENTOMOLOGY, prodotto dalla Felmay, con la direzione artistica di Fabio Barovero, la Bandakadabrainizia a diffondere la proprio musica anche sui network radiofonici nazionali e internazionali.

Nell’ottobre 2016 alla Bandakadabra vengono affidati gli interventi comico-musicali della Quarantesima edizione del Premio Tenco, attirando l’attenzione del pubblico e degli operatori di settore nazionali.

Di assoluto rilievo anche il livello degli artisti con cui la Bandakadabra ha diviso il palco nel corso degli anni: da Roy Paci a Goran Bregovic, da Vinicio Capossela ai Marta sui Tubi.

La Bandakadabra è formata da ben 12 elementi, tutti uomini, ognuno dei quali è indispensabile per la riuscita dei loro spettacoli:

Gipo Di Napoli (percussioni e facezie)

Stefano “Piri” Colosimo (Tromba)

Giulio Piola (Tromba)

Tolga Bilgin (tromba)

Simone Garino (Sax alto)

Enzo Ceccantini (Sax tenore)

Cecio Grano (Sax tenore)

Bruce Stevens (Tuba, Susafono)

Giulio Rosa (Tuba, trombone a pistoni)

Max Vienco (Tuba, Susafono)

Elia Zortea (trombone)

Renato Tarricone (Percussioni).

Definita da Carlo Petrini, giornalista, fondatore di Slow Food, una “fanfara urbana”, saranno loro a chiudere la serata che vedrà ospiti di eccezione salire sul palco del Divino Festival nella splendida cornice di Piazza Castello a Castelbuono.

https://www.youtube.com/watch?v=TYGR3Qpli_s&feature=youtu.be

La Band che farà da apripista alla serata del Premio Internazionale Gusto Divino ha al suo interno giovani ragazzi, ognuno dei quali dà un valore aggiunto grazie alle esperienze pregresse. I componenti sono 5 e si fondono tra di loro creando un mix perfetto:

Walter Mogavero-Voce

Maurizio Spallino-Chitarre

Giuseppe Conoscenti-Tastiere & Back Vocals

Vincenzo Cammarata-Basso, 

Marcangelo Musotto-Batteria.

Hanno percorsi musicali profondamente differenti, ma la mescolanza di generi quali il blues, il metal, il “classic rock” e l’hard rock, hanno portato alla creazione di un repertorio che spazia dal rock dei Led Zeppelin, degli ACDC e dei Doors al blues di Stevie Ray Vaughan e degli Allman Brothers, in un crescendo di sonorità e di energia sempre più coinvolgenti.

Le novità non finiscono qui, presto vi riveleremo i nomi degli ospiti e l’elenco delle cantine che parteciperanno al Wine Tasting di domenica 30 Luglio.

Per maggiori informazioni: www.divinofestival.it  / Pagina facebook/DiVino Festival

A proposito di Redazione

La Redazione di Castelbuono.Org, deus ex machina del progetto sin dal 2007, coordinata da Michele Spallino.

Effettua il log in per postare un commento Login

Lascia un commento

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi