Infiorata: il corteo barocco di Noto protagonista a Castelbuono

By on 14 giugno 2018

[notonews.it] È stata una manifestazione molto partecipata e le considerazioni espresse dai massimi responsabili del Corteo Barocco di Noto sono state di grande apprezzamento, per aver portato una testimonianza importante di quanto sia fondamentale oggi tenere viva la memoria e rievocare antiche tradizioni attraverso eventi di un certo spessore.
Dopo il Gran Palio dei Tre valli di Sicilia e l’Infiorata, il Corteo Barocco di Noto torna protagonista lontano da casa. I figuranti netini, circa 50 e capeggiati dal presidente Corrado Di Lorenzo, dall’Araldo delle Grida Peppe Montalto e dal Gran Cerimoniere Salvatore Figura, sono stati protagonisti a Castelbuono in occasione della XI edizione dell’Infiorata e dal IV corteo storico.

Un legame che si consolida con la suggestiva comunità palermitana anch’essa caratterizzata da un evento che richiama, così come a Noto, migliaia di turisti ogni anno visto che la kermesse di Castelbuono è annoverata fra i Cortei storici più belli di Sicilia. È stata infatti una manifestazione molto partecipata e le considerazioni espresse dai massimi responsabili del Corteo Barocco di Noto sono state di grande apprezzamento, per aver portato una testimonianza importante di quanto sia fondamentale oggi tenere viva la memoria e rievocare antiche tradizioni attraverso eventi di un certo spessore.

A proposito di Redazione

La Redazione di Castelbuono.Org, deus ex machina del progetto sin dal 2007, coordinata da Michele Spallino.

Effettua il log in per postare un commento Login

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi