La Polisportiva castelbuonese conquista il Derby

In un failla gremito in ogni ordine di posto, oltre 2000 infatti le presenze, la polisportiva castelbuonese ha battuto nella stracittadina l’asd castelbuono per 1-0. La gara che era stata sospesa il 10 novembre per impraticabilità di campo, è stata combattuta fino all’ultimo ed ha regalato un grande spettacolo sugli spalti con le tifoserie che hanno dato vita a due grandi coreografie. Il primo tempo è stato principalmente di marca granata che in più di un’occasione ha cercato la via del gol senza però impensierire il portiere ospite, mentre l’asd provava a reagire in contropiede. Non ci sono da segnalare però grandi occasioni. Secondo tempo più scintillante con ancora la formazione granata a spingere più degli avversari, ma al 20° un episodio dubbio in area fa gridare al rigore l’asd ma l’arbitro ammonisce Falanga per simulazione. Poco dopo un fallo subito da Marandano crea un parapiglia tra i giocatori e a rimetterne le spese è Sardina che viene espulso. La polisportiva castelbuonese forte della superiorità numerica spinge forte alla ricerca del gol e lo trova al 35° con Iannolino sugli sviluppi di un calcio d’angolo facendo esplodere letteralmente la curva dei sostenitori granata. Dopo il gol si aspetta la reazione dei biancorossi ma è ancora la formazione granata ad andare vicinissima al gol, prima con Arena e poi con Lo Coco, prima del fischio finale che fa urlare di gioia il pubblico di fede granata. Al termine della partita grandi festeggiamenti da parte dei tifosi per i granata che adesso avranno un match importantissimo domenica ancora al failla contro il taormina, per uno scontro diretto che potrebbe essere decisivo ai fini del campionato.

Saro Mazzola