L’Assessore Cusimano risponde a Lia Romè

Leggo con altrettanto dispiacere il comunicato di Lia Romè, non sapevo se intervenire o meno, ma a volte non si può non rispondere.

Non volevo di certo vantarmi, né mostrare nessun trofeo, e chi mi conosce lo sa.

 Spesso pubblico foto delle varie attività che svolgo giornalmente, non di certo per essere in un palcoscenico, ma semplicemente perchè me lo chiedono, i cittadini mi dicono < ti seguiamo così, continua a mettere foto almeno sappiamo quello che fai, diversamente molte cose non si saprebbero o vedrebbero< e penso che continuerò a farlo.

L’assessore non ha di certo dimenticato il senso della parola servizio che contraddistingue l’operato di chi riveste ruoli pubblici, servo la mia comunità ed in particolare chi ha più bisogno, DA SEMPRE, ancor prima che diventassi consigliere comunale.

La signora in questione mi conosce da quando ero bambina e mi ha vista crescere, abitava solamente due porte dopo quella di mia nonna e la consideravamo ormai una persona di famiglia, vista la sua condizione, il nostro è un rapporto di amicizia ed affetto reciproco, altrimenti non mi sarei mai permessa di farmi la foto con lei, né tanto meno di pubblicarla. 

Del resto lei cara Lia è a conoscenza di altre situazioni delicate che ci sono nella nostra comunità per il ruolo che riveste all’interno dell’Associazione S. Anna, e sa benissimo quello che l’assessore ha fatto, sta facendo e continuerà sempre a fare, mi creda la delicatezza del mio assessorato la conosco benissimo e mi porterà a continuare a lavorare in silenzio e con estrema discrezione.

Mi dispiace doverle dire che l’unica che ha messo in moto un palconoscenico in questa occasione è stata lei, ho pubblicato questa foto così come faccio giornalmente con tutte le altre, anche io sono rimasta sorpresa dalle reazioni che la stessa ha suscitato, mi hanno sorpresa ed emozionata, ma non potevo prevederlo, poteva rimanere una foto come tutte le altre, questo comunque mi confema sempre di più che la nostra comunità è una comunità sensibile e molto solidale, capisco benissimo invece che il vedere un assessore presente ed operativo possa dare fastidio, perchè per lei e qualcun’altro sarebbe sicuramente più comodo continuare a denigrare questa amministrazione ed affermare che non funzioni nulla, che gli assessori non sono presenti, preparati ed informati…e così via dicendo.

Continuerò a fare il bene in silenzio come ho sempre fatto, come ho detto in consiglio comunale e ripetuto pubblicamente in più posti, non terrò per me l’irrisorio stipendio da assessore ma sarà a servizio della comunità, ed è quello che sto facendo, giornalmente, senza aver mai fino ad oggi pubblicato nulla o cercato palcoscenici.

Assessore Anna Lisa Cusimano