Legge di Bilancio, Culotta (Pd): “Risposte concrete alle esigenze dei cittadini”

By on 21 dicembre 2017

[riceviamo e pubblichiamo] Stabilizzazione dei lavoratori con contratti co.co.co. ex Lsu nella pubblica istruzione, estensione dell’Ape social anche ai lavoratori a tempo determinato, proroga dei contratti precari negli enti locali siciliani, potenziamento dei Vigili del Fuoco. Sono solo alcuni degli emendamenti approvati in questi giorni in commissione bilancio che concorrono a migliorare il testo della Legge di Stabilità 2018.
“In questi anni – commenta Magda Culotta, sindaco di Pollina e deputato del Pd – abbiamo cercato di cambiare passo con grande responsabilità. La cattiva politica del passato ci ha consegnato un Paese dilaniato dalla crisi, con un tasso di disoccupazione alle stelle, con un mercato del lavoro basato sul precariato e con un impoverimento sistematico del potere d’acquisto dei pensionati e di tutte le fasce più deboli. Abbiamo lavorato sodo per rimuovere le macerie del passato e per cercare di costruire un presente e un futuro migliori. Non è stato facile, ma oggi possiamo dire con orgoglio che il nostro lavoro è stato indispensabile per mettere il Paese in sicurezza e per arginare una crisi che poteva essere irreversibile. Potrebbe sembrare scontato, ma non è così. E gli effetti di questi cinque anni di Governo contribuiranno a garantire stabilità e incentivare una ripresa che sta già dando i primi frutti sia sul fronte del lavoro, sia sul potere d’acquisto dei cittadini ma anche sulla qualità dei servizi offerti dalla pubblica amministrazione. Ognuno, soprattutto chi è abituato a demolire e a criticare solo per avere un minimo di visibilità, è libero di attaccare il Governo e la maggioranza per il lavoro fatto in questi anni. Ma nessuno può negare che la Legge di Bilancio 2018 e le modifiche apportate in commissione danno un’ulteriore risposta alle esigenze dei cittadini”.

A proposito di Redazione

La Redazione di Castelbuono.Org, deus ex machina del progetto sin dal 2007, coordinata da Michele Spallino.

Effettua il log in per postare un commento Login

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi