L’enigma di Giorgione e la soluzione castelbuonese.

By on 15 dicembre 2009

Torna la rubrica “U rassumigliu”. E torna perchè leggiamo ieri, sul sito di Repubblica, del mistero “Giorgione”: l’enigma sull’identità del grande artista di Castelfranco Veneto. Ebbene, noi non possiamo aggiungere molto sull’identità dell’artista, ma di certo conosciamo bene l’identità del personaggio in primo piano in una sua opera molto nota (qui a fianco). Si tratta inequivocabilmente di un baldo giovane castelbuonese…

A proposito di Michele Spallino

4 Comments

  1. cicciopre

    15 dicembre 2009 at 12:28

    vabb?…questa ? facile !!!
    E’ Cidigg?’ !!!
    Ma quello a sinistra invece? E’ Paesano???

  2. Redazione

    16 dicembre 2009 at 09:52

    Preg.mo “Cicciopr?”, pur se Le sembra tanto facile (in fondo la somiglianza ? veramente evidente) non credo sia sufficiente agli altri quel rapido “Cidigg?”, che sembra tanto una formula chimica.
    Anzich? tenere all’oscuro i lettori con appellativi privati o gergali, sveli piuttosto.
    Circa l’individuo a sinistra, non crediamo sia un castelbuonese. E lo si capisce soprattutto dal souvenir.

  3. cicciopre

    18 dicembre 2009 at 20:40

    Mi scuso con tutti gli utenti e svelo l’enigma:
    Quel giovane dal volto trasognato ? il nostro carissimo Ciccio Di Garbo, da non confondere con l’omonimo Ciccio di Garbo il Terzo, fratello di Salvatore il Quarto!

  4. Redazione

    21 dicembre 2009 at 11:50

    Lodi lodi lodi al Cicciopr

Effettua il log in per postare un commento Login

Lascia un commento

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi