“Mangia, bevi, ama!”. L’Abbazia di Santa Anastasia presenta il primo appuntamento dedicato ai carciofi

By on 28 Feb 2018

[Riceviamo e pubblichiamo] Da un’idea della redazione di Cronache di Gusto, in collaborazione con Bye Bye Blues – Mondello, Abbazia Santa Anastasia presenta:

Castelbuono, 2 Marzo. Abbazia Santa Anastasia: incantevole borgo medievale, relais e cantina di vini bio e una serata straordinaria con una special guest: Patrizia Di Benedetto, stellata Michelin, chef del Bye Bye Blues – Mondello. Lo chef, che proporrà dei piatti inediti, presenterà assieme allo chef di Abbazia Antonio Bonadonna un menù a quattro mani dedicato ai carciofi. Il carciofo è un ortaggio dalle innumerevoli proprietà benefiche, ricco di sali minerali e vitamine. Quattro le varietà a disposizione per stagionalità e territorio: lo Spinoso locale, il Violetto di Provenza, il carciofo violetto Terom, il Romanesco. In questo menù, ricette della tradizione custodite da Antonio Bonadonna, affiancano le creazioni contemporanee di Patrizia Di Benedetto.
La serata, oltre che un esercizio per i sensi, vuole essere anche un po’ una divertente provocazione: è luogo comune che il carciofo si abbini con difficoltà al vino. Questo a causa della cynarina, sostanza contenuta nell’ortaggio responsabile delle contrastanti sensazioni di dolciastro, amaro e metallico che vengono percepite. Per un abbinamento corretto e piacevole occorrono morbidezza, freschezza, alcolicità. La scelta cade su Terre di Anastasia per entrée e antipasto: metodo classico BRUT da uve biologiche di Grecanico dorato con un residuo zuccherino molto basso, fresco, di buona struttura e persistenza. Per i piatti in cui il carciofo accompagna le carni, viene suggerito il Cabernet Sensinverso, biodinamico dal tannino morbido e levigato, un bouquet di frutti rossi maturi e note balsamiche. Infine, per un dessert intenso come quello proposto, il Cinquegrani – vino passito da uve biologiche di Grecanico – sarà un ottimo compagno; con la buona spalla acida caratteristica di questo vitigno unita a una suite aromatica elegante, al palato mai barocco.

In calce il menù* previsto.
“Se son carciofi” apre il programma primaverile di Abbazia “Mangia, bevi, ama!”: un calendario di appuntamenti con visite guidate, escursioni naturalistiche, ospiti e produttori ovvero amore: Amore per la salute, per la vita sana, per la natura, per il territorio.

Il Calendario
>>> 2 Marzo: Se son carciofi piaceranno – con lo chef stellato Patrizia Di Benedetto, Bye Bye Blues
>>> 3-4 Marzo: Trekking Wineweek – 400 ettari di Madonie in un percorso fra degustazioni e passeggiate naturalistiche
>>> 11 Marzo: Manna all’occhiello – con Giulio Gelardi, filosofo, frassinicultore. L’affascinante storia di un prodotto naturale senza tempo, accompagnato da un menù sperimentale con ricette che riportano spunti raccolti nelle peregrinazioni di Giulio in giro per il mondo alla ricerca di fonti storiche, documenti e racconti di manna.
>>> 19 Marzo: Veggie! Orto madonita – con Agrietica. Regimi alimentari, stili di vita e buon umore. Agrietica e il progetto delle Madonie come ecorisorsa.
>>> 25 Marzo: So pretty, so slowly – con Davide Merlino e Lumaca Madonita. Caviale di lumaca e metodo classico. La storia di un prodotto straordinario che è un successo di bontà.

*Menù 2 Marzo
Carciofo cotto sottovuoto, uovo di quaglia, piacentino ennese e tartufo nero 

Spinoso locale
Vino in abbinamento: Terre di Anastasia
(Chef Di Benedetto)

“Capunatina i cacocciuli”
Caponata di carciofi, pizzuta d’Avola e crostino di pane di Tummina

Violetto di Provenza
Vino in abbinamento: Terre di Anastasia
(Chef Bonadonna)

Terrina di carciofi, ricotta e tartare di gamberi rossi

Romanesco
Vino in abbinamento: Terre di Anastasia
(Chef Di Benedetto)

“Sacchiteddu i pasta virdi chi cacocciuli e sasizza”
Saccottino di pasta fresca al verde di “sinapi” con carciofi e salsiccia su fonduta di provola delle Madonie affumicata

Violetto di Provenza
Vino in abbinamento Cabernet Sauvignon Sensinverso
(Chef Bonadonna )

“Agneddu Ammuttunatu”
Agnello imbottito, salsa al finocchietto selvatico
“Cacocciuli a Viddanedda”
Carciofi alla Contadinella

Violetto Terom
Vino in abbinamento Cabernet Sauvignon Sensinverso
(Chef Bonadonna )

Èclair croccante, cioccolato bianco, spugna di menta e gelato di carciofi.

Spinoso locale
Vino in abbinamento Cinquegrani
(Chef Di Benedetto)

Info e prenotazioni
0921 672233

Ufficio Media & Communication
Filomena Salerno
press@abbaziasantanastasia.com
+39 3270575239

A proposito di Redazione

La Redazione di Castelbuono.Org, deus ex machina del progetto sin dal 2007, coordinata da Michele Spallino.

Effettua il log in per postare un commento Login

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi