n. 5 – Si “scaldano” i motori e non solo…

By on 8 marzo 2012

Ma quanto è bella e coinvolgente la colonna sonora de ?Il Pirata dei Caraibi?? Non possono più smettere di ascoltarla i ragazzi della casa da quando è stata lanciata nella conferenza programmatica di Giovani Italiani prima e nel primo comizio di ?Castelbuono Libera? poi, è entrata in testa e non esce più. Basta con il solito  mortorio.

Che canzone è ?La Canzone Popolare?? con il suo:

Se c?è qual cosa da dire ancora

Se c?è qual cosa se c?è qualcosa sa fare… ?

Non c?è un bel niente da dire più e nemmeno da fare, adesso si cambia registro ?Ordine e Disciplina? innanzitutto. Non si attacca nessuno, se non i potentati, e si spiega con calma a tutti quali sono le regole dentro la casa dell?Insindacabile. Così vi facciamo vedere che quelli che abbiamo ancora “qualcosa da dire e da fare” siamo noi. Non si capisce bene rispetto a che cosa o a chi, ma i giovani tanto osannati e ricercati eccoli lì, sopra il palco ad accerchiare il loro bene amato bue (spiegheremo di seguito il motivo di questo infelice paragone). E chi saranno mai questi baldi giovani?

Per galanteria iniziamo dalle donne, Angela Fasano, non nuova al nostro blog (e noi siamo ben felici di rincontrala). Gente vicina a lei ha dichiarato che, qualora dovesse vincere il suo bue, prima cosa a cui metterà mano sarà la toponomastica. ?Quella via De Andrè deve sparire nel giro di 24 ore?.

Poi PierGino Campo, per la serie ?la vendetta è un piatto che va servito freddo, caro Tummybello?.

Direttamente da Paperopoli, Dario: uno che ogni 5 anni timbra il cartellino nel nostro reality. ?Squek!!!?.

E poi l?adolescente Eugenio, voglioso di cambiare aria, ?Con quegli uniti lì non ci parlo più, dopo averli ospitati per settimane a casa mia per decidere i progetti per il futuro, nemmeno mi nominano candidato sindaco? Ingrati!!!?

Per la rubrica ?una parola al giorno ci leva un ignorante di torno?:

Scopriamo oggi…

E? uno strumento usato in agricoltura;

Lo si usava dall?antichità;

E? attaccato ai buoi (ma non solo);

E? di legno, ma con accessori in metallo e in cuoio;

Lo eliminano dalla politica i giovani di ?Castelbuono Libera?.

La parola del giorno è ?Giogo?.

da non confondere con il gioco, come molti hanno fatto. Non è stato un errore, cari amici, quella è tutt?altra roba che descriveremo meglio fra qualche puntata.

Gli Uniti invece escono il loro motto di governo – ?Chiù Pani Ppi Tutti? – e infatti l?accordo fra il panificio Conoscenti e quello Tumminello prevede la nomina ad assessore di Marcello D?Anna (già nominato) e Mauro ?Piscitello?, quest?ultimo rientrante nella categoria pane e derivati.

Premio di consolazione l?altro assessorato, Antonio Caponzo, la sua nomination è svanita di un soffio…

Presi d?invidia dai 5 gruppi di lavoro programmatici del PD, il cervellotico Tummy non si va ad inventare non 6, non 7, ma ben 8 tavoli tecnici (sono necessari, d?altronde la casa versa proprio in una situazione di emergenza) con altrettanti 10 coordinatori. E che cos?è? Il governo Prodi del 2006? Ma, del resto, per scrivere il manifesto e diventare il capo-condomino nella casa de ?l?insindacabile? ci vuole il contributo proprio di tutti.

Passiamo ora alla rubrica AAA Cercasi:
AAA Cercasi giovane bello pimpante e preparato da candidarsi tra le file degli Uniti. Qualora qualcuno fosse interessato recarsi immediatamente al panificio o allo studio. No perditempo.

L?accordo con i carmelitani prevede infatti tre posti per i candidati in consiglio (Ferrauto e Brancato sembrano essere i favoriti), uno slot libero per un giovane e forse, ma proprio forse, un assessorato. La poltrona del presidentissimo Fabio Capuana già trema…

– Oddio, ma l?hai sentito?
– Cosa? Cosa dovevo sentire?
– Il candidato NorAto lo hanno fatto santo… sigh sigh!!! è in paradiso… Chi lo doveva dire, così giovane, ?il più giovane fra gli insindacabili?
– Ma che dici? non può essere…
– Ma come non può essere? Se ho visto i volantini in giro, con la sua faccia e di sotto la sua  biografia, che pena … sigh sigh!!!
– Ma se ti dico che non può essere, non può essere, perché proprio l?altra sera l?ho visto a cena con amici.
– Con amici? E chi erano questo amici?
– Mah!! i soliti amici dei compagneros, ?i Lupini? e ciliegina sulla torta L?On. Dina.
– Ma sei impazzito?, hai visto bene? Può essere mai? sei sicuro che non stai commettendo il tuo solito ?antico sBaglio??
– Io no, ma loro….

Chi non sbaglia mai, nemmeno una mossa invece, è il nostro Insindacabile uscente, pure quando c?è da sostenere un nominato in qualche pre-reality che si svolge in altra sede, come ad esempio a Palemmo: con la vittoria del Ferrandello, prende forma per lui un bel posto di assessore nel ?grande sindachello? (http://www.rosalio.it/2010/11/11/verso-le-elezioni-del-sindaco-di-palermo-grande-sindachello/).

Mancano 29 lunghissimi giorni alla consegna delle liste con tutti e 15 i nomi dei candidati al consiglio di condominio nella casa de ?l?insindacabile?, se già alcuni come Marguglio e Fiasconaro sembrano già rimessi in pista, con l?aggiunta di Fanino Pappalardo e altri come Gioacchino Allegra e Sandro Bonomo, ai quali manca poco per l?ufficializzazione, ci chiediamo quanto veritiera sia la voce in giro di Fabio Marchese, il giovane barman di fiducia in quota UDC.

 

A proposito di giovanninoce

Un commento

  1. joe64

    9 marzo 2012 at 19:56

    il giogo,quell’attrezzo che univa i buoi o i muli per far si che lavorassero insieme senza che uno facesse meno degli altri e soprattutto per il bene della fattoria, ma adesso l’insindacabile nato ecresciuto a nord di castelbuono vuole toglierlo in modo che i cani ,pardon i buoi diventano sciolti , così la nostra bella fattoria sarà “libera ” dai soprusi del fattore e di tutti i suoi contadini.

Effettua il log in per postare un commento Login

Lascia un commento

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi