Petralia Sottana, ambulatorio per i migranti nelle Madonie

[LAVOCEWEB] Due ambulatori medici per gli immigrati ospiti delle strutture di prima accoglienza. Li ha istituti a Piana degli Albanesi e a Petralia Sottana l?Asp di Palermo. Le strutture forniranno assistenza anche agli immigrati che non è possibile iscrivere al servizio sanitario regionale, e cioè gli extracomunitari con codice Stp (Straniero temporaneamente presente) e codice Eni (Europeo non iscritto).
?La presenza di numerosi miigranti arrivati in Sicilia a seguito dei recenti sbarchi ? ha spiegato il commissario straordinario dell?Asp di Palermo, Antonino Candela ? ci ha indotto ad attivare due ambulatori dedicati. Il primo si trova a Piana degli Albanesi dove attualmente sono ospiti 200 immigrati e il secondo a Petralia Sottana ed è rivolto anche agli ospiti nei comuni di Geraci Siculo, Petralia Soprana e Blufi, in tutto un centinaio di persone?.
L?ambulatorio di Piana degli Albanesi riceve il martedì e il giovedì mattina dalle 9 alle 13 presso i locali della guardia medica, in via Martiri Portella delle Ginestre 24, telefono 091.8571081, mentre l?ambulatorio di Petralia Sottana riceve il martedì ed il giovedì dalle 9 alle 12 presso l?ospedale ?Madonna dell?Alto?, contrada Sant’Elia, 1° piano, telefono 0921.681218.
Sempre a Petralia Sottana, presso l?ospedale Madonna dell?Alto, tutte le mattine dal lunedì al venerdì, dalle 10.30 alle 13, è attivo l?ambulatorio di pediatria che potrà fornire assistenza, previa prenotazione al numero 0921.682332, ai minori stranieri ospiti nei centri di prima accoglienza.

Laura Cianciolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.