Petralia Sottana, ambulatorio per i migranti nelle Madonie

[LAVOCEWEB] Due ambulatori medici per gli immigrati ospiti delle strutture di prima accoglienza. Li ha istituti a Piana degli Albanesi e a Petralia Sottana l?Asp di Palermo. Le strutture forniranno assistenza anche agli immigrati che non è possibile iscrivere al servizio sanitario regionale, e cioè gli extracomunitari con codice Stp (Straniero temporaneamente presente) e codice Eni (Europeo non iscritto).
?La presenza di numerosi miigranti arrivati in Sicilia a seguito dei recenti sbarchi ? ha spiegato il commissario straordinario dell?Asp di Palermo, Antonino Candela ? ci ha indotto ad attivare due ambulatori dedicati. Il primo si trova a Piana degli Albanesi dove attualmente sono ospiti 200 immigrati e il secondo a Petralia Sottana ed è rivolto anche agli ospiti nei comuni di Geraci Siculo, Petralia Soprana e Blufi, in tutto un centinaio di persone?.
L?ambulatorio di Piana degli Albanesi riceve il martedì e il giovedì mattina dalle 9 alle 13 presso i locali della guardia medica, in via Martiri Portella delle Ginestre 24, telefono 091.8571081, mentre l?ambulatorio di Petralia Sottana riceve il martedì ed il giovedì dalle 9 alle 12 presso l?ospedale ?Madonna dell?Alto?, contrada Sant’Elia, 1° piano, telefono 0921.681218.
Sempre a Petralia Sottana, presso l?ospedale Madonna dell?Alto, tutte le mattine dal lunedì al venerdì, dalle 10.30 alle 13, è attivo l?ambulatorio di pediatria che potrà fornire assistenza, previa prenotazione al numero 0921.682332, ai minori stranieri ospiti nei centri di prima accoglienza.

Laura Cianciolo