PIZZUTO: “Sono stato diffamato, Ma dai pm giungerà la verità”

[LIVESICILIA] L’assessore regionale al Territorio Mariella Lo Bello ha annunciato la revoca del suo incarico di presidente e l’affidamento dell’Ente Parco delle Madonie a un Commissario. Ma Pizzuto  oggi replica: “Sono estraneo alle accuse. Resisterò alle logiche di partito e di gruppo che stanno ispirando questa campagna contro di me”

PALERMO – L’assessore regionale al Territorio Mariella Lo Bello ha annunciato la revoca del suo incarico di presidente e l’affidamento dell’Ente Parco delle Madonie a un Commissario. Ma Angelo Pizzuto non ci sta. E oggi replica: “Con riferimento alle dichiarazioni dell’assessore al Territorio Maria Lo Bello circa un eventuale provvedimento di revoca e/o sospensione dal mio incarico di presidente dell’ente Parco delle Madonie, – dice – in considerazione del fatto che da giorni subisco una campagna diffamatoria ove si da atto, quale fatto storico certo, di una mia presenza in Canada a spese della Regione Siciliana, ribadisco quanto da me dichiarato a tutela della mia persona e del ruolo che attualmente rivesto, certo che in uno stato di diritto ogni violazione di legge costituisce abuso di potere. Sono consapevole che tali notizie diffamatorie sono esclusivamente finalizzate a mortificare la mia persona ed il mio lavoro, i cui frutti positivi sono peraltro facilmente apprezzabili. Resisterò con i mezzi a mia disposizione alle retrive logiche partitiche o di gruppo, nella piena convinzione che la Magistratura in tempi brevi possa ricostruire secondo verita’ tale vicenda, alla quale mi ritengo completamente estraneo”.