Precari storici in assemblea: uffici del Comune paralizzati. Il sindaco Tumminello: “Una situazione inaccettabile”

Da due giorni i 110 cento precari storici della categoria “Contrattisti” che da oltre 25 anni lavorano nei servizi comunali hanno incrociato le braccia e sono in assemblea presso l’Aula Consiliare.
Paralizzate diverse attività comunali come Anagrafe, Ufficio Tecnico, Protocollo, Ufficio di gabinetto, ufficio Tributi, Museo Civico, Biblioteca, Archivio Storico e Museo naturalistico “Francesco Minà Palumbo”.
Il sindaco Antonio Tumminello che in questi mesi si è battuto a fianco del personale precario invocando anche l’intervento delle istituzioni regionali, nel commentare l’ennesima azione sindacale e di lotta dei precari ha dichiarato che quanto sta accadendo «è una situazione grave per tutto il sistema amministrativo della macchina comunale ed inaccettabile».

Castelbuono, 13 Settembre 2016

IL PORTAVOCE
Antonio Fiasconaro