Prestigioso riconoscimento per il “Giardino di Venere” di Salvatore Baggesi e “Nangalarruni” di Peppe Carollo

By on 26 Settembre 2017

Ndr: su La Repubblica, l’intera lista delle 20 osterie siciliane premiate. Due di Castelbuono: oltre al Giardino di Venere, a cui fa riferimento il comunicato che segue, anche il Nangalarruni di Giuseppe Carollo.

[riceviamo e pubblichiamo] Dopo il premio “il golosario 2015” un altro importante riconoscimento per lo chef Salvatore Baggesi, accompagnato dal figlio Francesco: l’assegnazione della chiocciola di slow food e conseguente inserimento nella guida 2018 di osterie d’italia, per il quinto anno consecutivo. La manifestazione si è svolta all’interno del parco delle sorgenti Ferrarelle a Riardo, in provincia di Caserta, lunedì 25 settembre.

Questa la motivazione: “la guida raccoglie 1616 indirizzi di locali con storie e caratteristiche diverse, accomunati dalla passione per il cibo e la convivialitá, valori che slow food promuove da sempre. Tra questi c’è il ristorante Giardino di Venere ed è con vero piacere che le comunichiamo che abbiamo deciso di assegnargli il riconoscimento della chiocciola, il simbolo che incorona i luoghi che meglio interpretano -con l’ambiente, la cucina, l’accoglienza- la filosofia e lo spirito della nostra Associazione”  

 

 

About Redazione

La Redazione di Castelbuono.Org, deus ex machina del progetto sin dal 2007, coordinata da Michele Spallino.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi