Prevenzione incendi, un lavoratore forestale scrive al Prefetto

By on 29 giugno 2017

Riceviamo e pubblichiamo di seguito la lettera scritta da Michele Mogavero, lavoratore forestale e indirizzata al Prefetto e p.c. Al Capo Dipartimento della Protezione Civile Regionale, Ing. Calogero Foti, e ai Sindaci dei comuni limitrofi,  in merito alla mancata prevenzione degli incendi nelle strade provinciali delle Madonie.

 

A Sua Eccellenza 

IL PREFETTO

Dott.ssa Antonella De Miro

Via Cavour, 6 – 90133 Palermo

e p.c.  Al Capo Dipartimento Regionale della Protezione Civile

Ing. Calogero Foti

e p.c. Ai Sindaci dei comuni

Isnello 

Collesano 

Castelbuono 

Cefalù 

Lascari

Oggetto: Mancata prevenzione incendi

Eccellenza, non vorrei importunarLa ma credo sia importante segnalare la mancata prevenzione incendi nelle strade provinciali e non solo. Gli appelli e i bollettini della Protezione Civile in molti casi non sono presi in seria considerazione e non tutti osservano le ordinanze comunali. Nella mia zona e cioè nelle strade di Isnello che portano a Cefalù, Castelbuono, Collesano, Lascari ed alte Madonie (e probabilmente nel resto della Sicilia) la prevenzione non esiste. Con le altissime temperature di questi giorni, siamo fortemente esposti al rischio di innesco e propagazione di incendi (già sviluppati), che oltre a causare danni alle cose e all’ambiente, rappresenta un pregiudizio per la salute e l’incolumità pubblica e privata. Per cercare nell’immediato di contrastare i criminali piromani, secondo il mio modesto parere, bisognerebbe  affidare la manutenzione dei bordi stradali ai lavoratori forestali, questa soluzione permetterebbe di affiancare i cantonieri che sono rimasti in pochi, insufficienti a completare tutto il lavoro.

RingraziandoLa per l’attenzione, Le porgo

Distinti saluti

Michele Mogavero

Lavoratore forestale, addetto allo spegnimento incendi boschivi

Responsabile del Blog specifico http://forestaliantincendiosicilia.blogspot.it/

A proposito di Redazione

La Redazione di Castelbuono.Org, deus ex machina del progetto sin dal 2007, coordinata da Michele Spallino.

Effettua il log in per postare un commento Login

Lascia un commento

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi