“Prova ed errore”. La mostra dedicata a Minà Palumbo esposta a Cinisi

prova ed errore

 

Il “Pb Project” di Cinisi, spazio d’arte polivalente con bellissime idee, ottimi progetti in corso e ancor più grandi ambizioni, ospiterà – dal 4 al 23 luglio – lo splendido progetto artistico di Vera Carollo, già esposto con notevole successo al Museo Civico esattamente un anno fa.
Tanti gli artisti castelbuonesi coinvolti (Stefania Cordone, Rita Costanza, Michele Di Donato, Ambra Mediati, Valentina Minutella e Angela Sottile, oltre alla stessa Vera) insieme a Gae Milazzo – direttrice artistica dello spazio – e ai quaderni di Edizioni precarie di Carmela Dacchille.

L’inaugurazione è in programma sabato, a partire dalle 20:00, in via Ciucca 1 a Cinisi, e sarà preceduta da un concerto – la cantautrice Jess –  a partire dalle 18:30.

Di seguito ulteriori informazioni e approfondimenti.

 


 

LA MOSTRA

La mostra “Prova ed errore” nasce con l’intento di omaggiare lo studioso naturalista Francesco Minà Palumbo (Castelbuono 14 marzo 1814 – 12 marzo 1899) medico e botanico italiano, personaggio poliedrico che ha dedicato la sua vita alla ricerca, all’analisi e alla catalogazione degli esemplari di flora e fauna presenti nel ricco territorio delle Madonie, configurandosi sempre come attento osservatore della natura e dei suoi cicli, delle sue espressioni, delle trasformazioni.

Ripercorrere i processi e in un certo senso i passi di una figura che ha solcato il terreno con la sua costante curiosità di scoperta permette di intraprendere un percorso intimo con il territorio e con i suoi figli, in un dialogo attivo con la natura e con le sue forme, con i suoi linguaggi.
Oggi, e soprattutto in questo anno, in cui il tema della genuinità della natura, dell’incontaminato, del biologico è assoluto protagonista, si innesta questa riflessione sulla natura e su come essa venga non solo analizzata e dissezionata ma in primo luogo incontrata e percepita, attraverso gli occhi di alcuni artisti emergenti castelbuonesi e non, invitati ad apportare il proprio intervento artistico che sia interpretazione del tema ispirandosi al lavoro e alla passione dello studioso.
La mostra collettiva, dal titolo Prova ed Errore, ideata e curata dall’artista Vera Carollo, è incentrata su quel processo di apprendimento definito, per l’appunto, di “prova ed errore”, che si cela dietro ogni intimo e profondo studio e ogni conseguente apprendimento, legandosi allo scienziato castelbuonese non tanto per i risultati dei suoi studi ben noti, quanto per l’approccio, l’attenzione, la testimonianza e la poetica nei confronti della realtà, mettendo in luce i numerosi processi e le intuizioni che accomunano la figura dello scienziato a quella dell’artista.
Espongono, attraverso opere grafiche, scultoree, fotografiche e installative: Vera Carollo, Stefania Cordone, Rita Costanza, Michele Di Donato, Ambra Mediati, Gae Milazzo, Valentina Minutella, Angela Sottile.
Ad ogni artista è stato inoltre affidato un quaderno, realizzato riutilizzando le carte dei mercati di Palermo da Carmela Dacchille con il suo progetto Edizioni Precarie, che diventa contenitore e registratore di parte del processo creativo, configurandosi come opera complementare che permette di ripercorrere i processi mentali, sensoriali, sentimentali che hanno accompagnato o hanno portato alla nascita dell’opera esposta.
A cura di Vera Carollo.

 

Il PB Project offrirà un aperitivo in occasione dell’inaugurazione.

Il PB Project accoglierà i progetti di artisti palermitani affermati ed emergenti per creare un connubio fra Arti Visive e Design contemporaneo.

Saranno presenti i brand:
ReDò
Madeinpà
Craclè
Frutti Antichi

Lo spazio espositivo sarà visitabile dal 4 luglio al 23 luglio.
Dal martedì al sabato, dalle 16:00 alle 21:00.
L’ingresso è libero.


ALTRE INFO

Per tutti coloro che dopo l’evento volessero rimanere in nostra compagnia, potranno usufruire di una scontistica pari al 20% su tutti i servizi offerti dal Palm Beach Hotel.
Potrete sorseggiare dalla nostra fantastica terrazza, con vista su tutto il Golfo di Castellammare, un buon cocktail al tramonto, fatto dalle sapienti mani del nostro barman Giacomo, e/o gustare, con il fruscio di sottofondo del mare, i piatti del nostro chef Emanuele Romano, che potrà anche soddisfare le esigenze di Celiaci e Vegani.
Inoltre, per chi volesse pernottare, consigliamo di farlo anticipatamente, collegandosi al sito www.palmbeachhotel.it . Scegliete la data di arrivo e di partenza, cliccate su verifica prezzi, inserite il codice promozionale PBProject2015 (il codice deve essere inserito esattamente allo stesso modo di come proposto) e alla vostra destra cliccate su “invia codice”, vi apparirà in rosso la promozione a voi riservata. Oltre alla promozione PB Project, in fondo alla pagina, troverete tante alternative per il vostro soggiorno.
Per qualsiasi informazione potete chiamare direttamente l’Hotel allo 0918682033, il personale sarà a vostra disposizione.

 

 

JESS

Sono nata a Genova, classe 1988. A 5 anni ho sfasciato la mia prima batteria e da lì non ho mai abbandonato la musica. Il sogno proibito di mia madre era il pianoforte, così per qualche anno ne ho fatto il mio strumento. Ma sono tornata presto alla batteria, il mio primo vero amore. Da strumentista, suono con varie band, fin dall’adolescenza, e capisco definitivamente che la musica è ciò che voglio fare nella vita.
Nel 2010 ho incominciato a scrivere canzoni accompagnandomi con la chitarra. In breve tempo ha avuto luce il mio primo singolo ‘And you know’, che venne scelto come una delle Soundtrack della fiction ‘Non smettere di sognare’, per cui ho scritto anche ‘The gift’.
Dopo anni di live, dopo anni in cui ho portato in giro la mia musica, dopo anni di confronti, amicizie, supporti e splendide condivisioni ho deciso di realizzare il mio primo progetto ‘Click Off’ anticipandolo con l’Ep ‘TECLA’.
Tecla EP | Il mio viaggio nelle malinconie dell’anima: nostalgia, tristezza, melanconia, ma anche – e soprattutto – quella gioia di vivere e amare che è pur sempre venata da una nota stonata, che ci ricorda le nostre fragilità.
Un pop folk che parte da brani che ho scritto e arrangiato chitarra e voce, e che raccontano di emozioni e debolezze tanto “mainstream” quanto reali, quotidiane, umane.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.