PUTIA art gallery presenta “Scribblitti sicilian grand tour”, un viaggio d’autore nella Sicilia dell’arte contemporanea

By on 4 novembre 2017

Mentre Palermo – e la Sicilia tutta – si preparano ad ospitare nel 2018 due eventi di grandissima portata per il territorio, quali Manifesta e Palermo Capitale della Cultura, PUTIA art gallery precede questi appuntamenti con un progetto a tutto tondo che darà modo di pregustare in anticipo l’atmosfera e, per certi aspetti, a prepararne il campo.
Questa volta PUTIA si propone di ricollegare i luoghi dell’arte contemporanea siciliana attraverso un viaggio d’autore, quello dell’artista Hu-Be, creando un nuovo livello di connessione, un nuovo circuito comune, costituito dall’inconfondibile segno dell’artista e dal suo progetto “Scribblitti”.
Ad essere coinvolte saranno realtà che da tempo lavorano su processi di rigenerazione urbana, culturale e sociale, quali Gibellina, la Farm Cultural Park, Fiumara d’Arte, Borgo Vecchio Factory ed altre istituzioni, ma anche privati che, nell’intimità della propria casa, vorranno condividere un processo artistico di profonda sensibilità.
In tal modo si creerà un doppio livello di connessione, uno a livello territoriale e geografico, l’altro a livello sociale: sarà una nuova mappa dell’isola, fondata sull’incontro e la relazione.
Il progetto unisce infatti in modo singolare l’artista al committente, il quale affida al primo una storia personale e una parete che diverrà il luogo di una testimonianza. Il disegno realizzato in bianco e nero dall’artista sarà la sua personale interpretazione di quella particolare storia e di quell’irripetibile incontro fondato sulla fiducia e sul gioco.
Dopo il successo della prima tappa tutta castelbuonese dello scorso luglio, in cui sono state realizzate quattro residenze, PUTIA esporta la proposta all’esterno allargando il viaggio a tutto il territorio siciliano, avviando un “Grand Tour” che rievoca e omaggia quello compiuto da Goethe in Sicilia, pubblicato esattamente duecento anni fa in “Viaggio in Italia”.
Al termine del tour resteranno i lavori nei territori, le collaborazioni ed un quaderno d’artista appositamente creato da Edizioni Precarie per far raccontare a Hu-Be – con testi, appunti e bozzetti – una terra immaginata nei suoi luoghi comuni, e che noi vogliamo raccontare in maniera molto diversa.

Il tour
Si comincerà da Castelbuono, dall’agriturismo Bergi, per toccare altre dieci tappe pianificate già prima di dare ufficiale apertura alla “call”: residenze, interviste collettive, laboratori didattici e tante “normali” pareti bianche che diventeranno superficie per il racconto di nuove storie.
Un tour che impegnerà l’artista in Sicilia in un itinerario lungo quasi due mesi, a partire dall’8 novembre. E’ possibile aderire, sia come privati che come collettivi, aggiungendosi alle date stabilite o in coda a quelle indicate, proponendo il proprio spazio o la propria abitazione all’indirizzo scribbliti@putia.eu.

> Qui il pdf completo, con tutte le informazioni: link.

 

A proposito di Redazione

La Redazione di Castelbuono.Org, deus ex machina del progetto sin dal 2007, coordinata da Michele Spallino.

Effettua il log in per postare un commento Login

Lascia un commento

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi