“Quei geniacci della Regione Sicilia”. Secondo la Regione l’Ypsigrock è l’ultimo dei festival…

[YPSIGROCK.COM] Anche per il 2012 il pericolo è scampato, quei geniacci della Regione Sicilia non si fanno fregare facilmente e, grazie al loro proverbiale fiuto, hanno giudicato Ypsigrock Festival ultimo nella graduatoria tra le manifestazioni meritevoli di un contributo.

Per un attimo quei geniacci della Regione Sicilia avevano fatto pensare il contrario, perché mai pubblicizzare Ypsigrock Festival sul loro sito nel bel mezzo della scorsa estate?

Niente paura, era solo un fine bluff in attesa di ridimensionarlo entro i confini del giudizio più amato da quei geniacci della Regione Sicilia: manifestazione dallo scarso valore artistico.

Quei geniacci della Regione Sicilia hanno un?alta considerazione del concetto di meritocrazia, hanno il polso della situazione ed è grazie a loro che in questi anni abbiamo evitato sprechi, clientelismi, il tutto a favore di manifestazioni che enorme lustro hanno regalato alla nostra terra.

Bisogna solo prostrarsi a tanto acume, prendere esempio e lavorare altri 17 anni per ottenere risultati che possano pallidamente ricordare quelli ottenuti dagli ammessi in graduatoria. E questo ricordiamolo per sempre ad eterno stimolo.

Adesso a capo di quei geniacci della Regione Sicilia ci sta Franco Battiato il quale ultimamente ha espresso le sue intenzioni di azione:
?Bisogna uscire dalla logica dei grandi eventi, che in passato non hanno prodotto risultati significativi, per approdare al modello degli eventi grandi per la qualità delle proposte, per la capacità di valorizzare il territorio e le sue risorse umane?E? nostra intenzione prestare attenzione, allo stesso modo, alle realtà culturali più consolidate e a quegli operatori privati che in tutti questi anni non hanno ricevuto adeguato sostegno da parte delle istituzioni?.

Questo dell?assessore Battiato è solo un proposito ma quei geniacci della Regione Sicilia, di certo, ne faranno tesoro.
Esattamente, tesoro.

1 commento

  1. A testimoniare l’iniquità delle gerarchie e delle scelte della Regione in merito, oltre all’indignazione del vasto pubblico di Ypsigrock, contribuisce anche la pubblicazione di un articolo del Corriere del Mezzogiorno (http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/catania/notizie/spettacoli/2013/31-gennaio-2013/negato-finanziamento-festival-rockil-mondo-indie-bacchetta-assessore-battiato-2113793137204.shtml), amplificando la causa di una manifestazione oramai da qualche anno non più locale e settaria, bensì patrimonio di una Sicilia che crede nell’originalità e nella qualità delle idee. Riportiamo l’articolo di seguito:


    PALERMO ? Il Ypsigrock Festival non piace alla Regione Sicilia. La manifestazione, punto di riferimento per i tanti appassionati di musica indie, è finita all?ultimo posto tra gli spettacoli «meritevoli di contributo». Attivo dal 1997 grazie al lavoro dell’associazione culturale Glenn Gould, il festival ha attirato migliaia di giovani, nel corso degli anni, all?ombra del castello normanno di Castelbuono in provincia di Palermo. Numerosissimi gli ospiti che hanno calcato la scena della cittadella rock: artisti di rilievo, e qualche gruppo cult, della scena indipendente tanto nazionale quanto internazionale: tra gli altri Primal scream, Dinasaur jr, Motorpsycho, Mogway, e i nostrani Afterhours e Marlene Kuntz.

    SUL WEB -L?amarezza degli organizzatori, esplosa sul sito del festival e rilanciata su Facebook da manager e musicisti, si lega soprattutto alla prospettiva di cambiamento, per ora pare delusa, che sembrava germogliare dall?entrata in giunta di Franco Battiato. «Proprio lui», si legge nello sfogo affidato al web, «aveva affermato che bisogna uscire dalla logica dei grandi eventi per approdare invece al modello degli eventi grandi per la qualità delle proposte, per la capacità di valorizzare il territorio e le sue risorse umana». «È nostra intenzione», aveva ancora detto, «prestare attenzione, allo stesso modo, alle realtà culturali più consolidate e a quegli operatori privati che in tutti questi anni non hanno ricevuto adeguato sostegno da parte delle istituzioni». Alle parole per ora, non sembrano corrispondere i fatti. Ypsigrock per il diciottesimo anno consecutivo, darà vita ad uno spettacolo musicale interessante, con le sue sole forze. L?appuntamento è dall?8 all?11 agosto, ai piedi del castello.
    Val. Cat.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.